roberta domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 10/03/2016

Vicenza

Sono molto insicura

Sono una persona molto insicura, penso sempre che le persone parlino male di me o che abbiano da ridire... Penso che ciò sia dovuto alla mia ex obesità che mi ha portato fin da bambina a subire bullismo.. Ora ho risolto tale problema ma l'insicurezza rimane e si riflette anche sul lavoro dove non riesco a farmi valere e spesso mi mettono i piedi in testa. A tal proposito ho subito mobbing per oltre un anno. Arrivando a prendere ansiolitici per far cessare il mal di stomaco..ora ho cambiato lavoro e sono più tranquilla ma i problemi rimangono e spesso non riesco a farmi valere a far valere le mie ragioni. Non rispondo mi chiudo in me stessa penso che sia sempre colpa mia e mi sento un fallimento. Aiuto

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Adele Fortunato Inserita il 10/03/2016 - 11:31

Roma - Nomentana, San Lorenzo, Castro Pretorio
|

Cara Roberta, le prese in giro, il bullismo e il mobbing subiti sicuramente hanno avuto una ricaduta negativa sulla sua autostima e la inducono a sentirsi e a mostrarsi sempre più insicura e incapace. E' un circolo vizioso che andrebbe interrotto in qualche modo. Più lei si mostra insicura, più gli altri sentono di poterla ferire e colpire. Questo non giustifica chiaramente chi agisce in tale modo ma sono qui per rispondere alla sua richiesta di aiuto ed è a lei che mi rivolgo in tale contesto. Credo che sarebbe importante per lei intraprendere un percorso di psicoterapia durante il quale ripercorrere la sua storia e individuare risorse da mobilitare oggi, al fine di rafforzare il suo Io e renderla meno fragile e vulnerabile. In tal modo, sarà possibile interrompere questo schema secondo il quale è vittima di soprusi e attacchi da parte di chi si sente più forte e capace di lei.

Spero di esserle stata di aiuto, un caro saluto,

dott.ssa Fortunato

Dott.ssa Elena De Franceschi Inserita il 12/03/2016 - 09:48

Cara Roberta,
purtroppo le cicatrici delle sofferenze passate viaggiano con noi... L'insicurezza ci rende vulnerabili, ma per fortuna si possono cambiare gli atteggiamenti e i comportamenti.

Tirare fuori e lasciare andare un po' del dolore che si porta dietro potrebbe aiutarla a essere più leggera e ad affrontare ciò che le capita con un approccio più neutro e quindi valutare le situazioni per quello che sono e non per il passato che ha vissuto.

Dopodiché si può lavorare per essere oggi la persona che in fondo vorrebbe essere, che in fondo si sente e fare in modo di creare intorno a sé un ambiente che la possa fare sentire a suo agio, che la possa sostenere e fare esprimere liberamente.
Un po' faticoso all'inizio, ma ne vale certamente la pena!

Se lo desidera mi può contattare privatamente sul mio sito www.psicoaosta.com trova tutte le informazioni utili.
Per ora la saluto cordialmente e sia fiduciosa, la vita è sempre più grande di noi!
Dr. Elena De Franceschi