Antonella domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 20/02/2016

Ansia e autostima sottoterra!

Salve...sono una studentessa universitaria!
Scrivo per spiegarvi il mio problema
sono una ragazza fragile..timida..e abbastanza lunatica..
ultimamente per me preparare un esame universitario è diventato un incubo...anche perché nonostante mi applichi non ottengo i risultati desiderati cio è dettato dal mio metodo di studio! A volte mi ritrovo a non superare esami a causa dell'ansia...in sede di esame mi uccide..
l'università per me si è rivelata un incubo...una grande montagna da scalare...ma con la paura di non farcela e di non essere all'altezza di tutto cio!come posso risolvere cio? grazie mille per la disponibilità:)

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Elena Parise Inserita il 21/02/2016 - 07:58

Buongiorno Antonella,
Sicuramente il metodo di studio in università è molto diverso da quello messo in pratica nelle scuole dell'obbligo: ci si autogestisce, nessuno ci dice quando e per quando studiare, la mole di lavoro è diversa e le tempistiche tra lezioni ed esami sono intervallate. Non so a che anno di università sia, ma penso sia comprensibile una certa difficoltà soprattutto all'inizio.
Quale sarebbe un risultato accettabile o desiderato?
Ritengo tuttavia che dirsi o pensare di non farcela e di non essere all'altezza non può far altro che aumentarle ancora di più l'ansia, entrando in un circolo vizioso che diventa sempre più ingestibile da sola.
Potrebbe rivolgersi a uno specialista psicologo, anche tramite questo portale in modo da intervenire quanto prima e imparare non solo a capire cosa la porta all'aumento dell'ansia (capendo così anche come funziona lei stessa in stesse circostanze), ma anche tecniche per imparare a gestirla in modo più funzionale senza che prenda il sopravvento.

Resto a disposizione, si senta libera di contattarmi se vuole approfondire il tutto o per qualunque chiarimento.

Dott.ssa E. Parise - Psicologa

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 20/02/2016 - 22:21

Salve Antonella,
probabilmente la sua autostima già non forte, è messa a dura prova dalla pressione esterna e interna. Ritengo che qualche seduta psicologica possa esserle di aiuto per affrontare e superare questa ansia e i timori ad essa connessi. Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto,
D.ssa Loredana Ragozzino