Fed domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 30/11/2015

Agrigento

Disturbo ossessivo compulsivo oppure no?

Salve sono un ragazzo di 22 anni. Stavo attraversando un periodo di stress a causa di cambiamenti nella mia vita. Per qualcuno non sono niente ma per me era davvero stressante. All improvviso mi passa per la testa una domanda: non è che sono gay? Da quel momento è diventato un chiodo fisso. Non dormo più e sta diventando sempre più dura stare in mezzo alla gente per il mio continuo verificare la situazione intorno a me è dentro di me. La domanda che vorrei porvi è : se mi stessi nascondendo dietro a una malattia? Se gli psichiatri che mi hanno diagnosticato questa cosa si sbagliassero? Come si fa ad essere certi che sia così? Spero che la sintesi sia esaustiva e aspetto con ansia una vostra risposta. Vi ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 01/12/2015 - 13:14

Salve FED,
per verificare la diagnosi effettuata potrebbe recarsi da uno psicologo esperto di psicodiagnosi (spesso lavora sia in ambito clinico che forense, come chi le scrive), che le farà colloqui diagnostici e le somministrerà alcuni specifici test, nel caso gli psichiatri non l'abbiano fatto.

In questo modo la diagnosi avrà una consistenza sia soggettiva (l'esperienza del diagnosta) che oggettiva (il risultato dei test).
Dopo la diagnosi le verrà proposto un percorso terapeutico per risolvere il suo problema, che potrebbe svolgere con un altro professionista (ad esempio, uno psicoterapeuta).
Ovviamente, deve recarsi dallo psicodiagnosta di persona e non è possibile effettuare la diagnosi via web.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino - Psicologa, Roma