Chiara  domande di Alimentazione  |  Inserita il 09/04/2020

Trento

Disturbo alimentare, come risolvere?

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. E' da quasi un anno e mezzo che il mio rapporto con il cibo è cambiato in modo drastico. Ormai troppe volte a settimana vomito volontariamente ciò che mangio, poi questo è facilitato anche dal fatto che vivo il 90% dell'anno fuori casa e quindi non c'è il rischio di essere "scoperta". Sono una ragazza sportiva, con un carattere forte, fisico atletico e non mi vedo malaccio allo specchio, però nessuno si aspetterebbe da me una cosa del genere, perciò non ne ho mai voluto parlarne a qualcuno. Sono consapevole che ormai è un problema e ogni volta mi dico sempre "adesso basta, se voglio so che posso smettere" e poi...vomito di nuovo.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Rebecca Silvia Rossi Inserita il 09/04/2020 - 17:31

Buonasera Chiara,
sarebbe interessante sapere cosa è successo un anno e mezzo fa: questo potrebbe aiutare a capire la genesi del suo cambiamento e di questo comportamento autolesivo. Come ben ha sottolineato lei "è un problema": questa consapevolezza è il primo passo per contattare uno specialista, parlarne, e fronteggiare la situazione con il giusto aiuto. Non sottovaluti, inoltre, il periodo di forte destabilizzazione che stiamo tutti vivendo, che sicuramente non è d'aiuto. Le consiglio perciò di contattare un terapeuta nella sua zona per iniziare una consulenza online in questo periodo di quarantena, ma andare in studio non appena si potrà.
Rimango disponibile per qualsiasi altra evenienza.
Un caro saluto