rosa domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 06/03/2018

Roma

Mio marito e i video hard

Buongiorno sono più di qualche volta che scopro mio marito masturbarsi con dei video hard e programmi di sesso e ogni volta che l’ho scoperto lui ha sempre mentinto dicendo anche davanti alla realtà che non era vero premetto che per non abbiamo una vita sessuale molto movimentata in questo lui sa che a me il fatto dei video hard mi da molto fastidio e lui continua a farlo cosa devo fare non so più come comportarmi

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 06/03/2018 - 16:48

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buona sera Rosa,
comprendo la sua difficoltà e fastidio, quindi le consiglio di trovare una strategia di dialogo diversa con suo marito.
Nel senso che, è necessario andare oltre i singoli episodi descritti in modo da ampliare la prospettiva e indagare la condizione emotiva di suo marito. Mi rendo conto che può essere difficile, ma è necessario che lei si confronti con suo marito sull'andamento generale della vostra relazione. Quindi, sapere come si percepisce, il suo livello di soddisfazione, non solo sessuale.
Perchè vede, la masturbazione solitaria può indicare un sentimento di solitudine più profondo e una distanza emotiva dal partner che va oltre la semplice insoddisfazione sessuale.
Da ciò che ha narrato, mi sembra di percepire che lei consideri il comportamento di suo marito come un atto deliberatamente provocatorio, una sorta di dispetto. Se così fosse, è importante comprendere il significato di questa dinamica relazionale, quindi chiedersi se è una situazione nuova o è una consuetudine negli equilibri della vostra coppia.
infine, come mai la vostra vita sessuale non è "molto movimentata"? cosa intende? Mi sembra di capire che attribuisca a ciò la causa del comportamento messo in atto da suo marito.
Come può notare, ci sono molti interrogativi che possono aiutarla ad inquadrare meglio la situazione e a valutare cosa sia più opportuno fare.
Cordialmente
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)