Marco domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 01/02/2018

11 anni di convivenza e... pensi di non amare più la mia compagna

Penso di non amare più la mia compagna. Probabilmente ne sono sicuro ma forse non voglio ammetterlo a me stesso. Fatto sta che ultimamente penso sempre piú spesso alla mia vita senza di loro(c'è anche una figlia di 11 anni che amo)ma Più senza di lei, mia figlia la porterei via con me senza problemi. Lei cmq é una brava persona in linea di massima. Sono tremendamente confuso. Cosa devo fare?

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Flavia Passoni Inserita il 11/02/2018 - 15:57

Salve Marco, comprendo il suo stato confusionale e il momento difficile che sta affrontando. Sicuramente
vivere nel limbo non le giova, inficiando il suo benessere sia a livello fisico che mentale. Le consiglierei
innanzitutto di fare una riflessione personale e di chiedersi quali sono i pro e i contro della relazione con la
sua compagna al fine di poter comprendere al meglio il da farsi e arrivare quindi a una decisione
consapevole. Può inoltre parlare della situazione emotiva apertamente così da poter provare insieme a
migliorare il vostro rapporto e valutare di conseguenza il vostro futuro.
Saluti
Restiamo a sua disposizione Dott.ssa Erika Cudazzo, Dott.ssa Flavia Ilaria Passoni esperte Centro Synesis Carnate (MB),Arcore(MB), Cagliari

Dott.ssa Studio Itaca  Inserita il 06/02/2018 - 10:46

Gentile Marco,
innanzitutto partiamo dal presupposto che è utile, nel ciclo di vita di una coppia, attraversare momenti dove mettiamo in discussione la relazione, facendo il punto del "dove siamo" e del "dove stiamo andando", dando per scontato che tutte le coppie mutano nel tempo in relazione a nuovi bisogni e circostanze. Probabilmente dovrebbe utilizzare positivamente questo momento per una fase di bilancio, senza sentirsi in colpa o sentire la fretta di una decisione immediata. Ogni coppia si basa su un patto che viene implicitamente fatto quando ci si lega, ma con il passare degli anni forse va rivisto. Probabilmente è arrivato il momento per lei e sua moglie di uno scambio dove potersi dire di nuovo quello che si desidera e dove si vuole andare per il futuro. Forse potrebbe scoprire che anche sua moglie, come lei, nutre dei bisogni di rinnovamento e vorrebbe rinegoziare la relazione.
Il consiglio quindi è quello di provare ad aprire un dialogo sincero con sua moglie, ed eventualmente se fosse difficile confrontarvi da soli, potrebbe essere utile rivolgersi ad un professionista che possa aiutarvi non solo a fare chiarezza, ma anche a permettervi di esprimervi e ascoltarvi reciprocamente.

Restiamo a disposizione per qualsiasi approfondimento, anche via skype.
un cortese saluto
Studio Itaca (Parma)

Dott.ssa Silvana Zito Inserita il 01/02/2018 - 19:48

Gent.mo Marco,
le emozioni dirigono il nostro comportamento, a volte anche senza lasciare spazio alla razionalità.
Le sue emozioni dicono che la relazione non le dà più piacere, ma ciò nonostante, resta a riflettere sul da farsi. Nette in chiaro che nutre amore per sua figlia e che non è motivo della confusione perchè sa come gestire la cosa in caso di separazione.

Forse prima di prendere decisioni estreme sarebbe opportuno un confronto con uno/a psicoterapeuta al fine di fare chiarezza sulla sua confusione, che a quanto parere, nasce dentro di lei ed è solo sua.
Saluti
Dott.ssa Silvana Zito (Milano)