jenny domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/02/2015

Modena

Convivenza ad un vicolo cieco

Buongiorno,ho 35 anni, vivo una relazione da 4 anni di cui due di convivenza, con un ragazzo di 42,a casa sua. Premetto che nel 2010 ho rotto malamente una precedente convivenza con casa acquistata a metà con il mio ex, dovendo tornare per forza a vivere con i miei, che tra l' altro hanno dovuto sostenermi sia psicologicamente che economicamente per sbrogliarmi dai guai di un ex che mettendomi alle strette ha preteso soldi per la sua buona uscita (concessi da mia mamma che in più si è accollata metà mutuo con me:nel frattempo io che prima lavoravo fissa, mi hanno trasferito lontanissimo, mi sono licenziata su due piedi per lavorare con mio padre che aveva bisogno di un impiegata.)
Non sono riuscita ad essere soddisfatta del mio impiego ed ho mollato dopo 5 mesi di tirocinio.
Da allora dopo un impiego a termine come donna delle pulizie,non son più riuscita a trovare la stabilità lavorativa ed emotiva di prima.Dopo varie uscite ho incontrato tramite Chat il mio attuale compagno. Tra alti e bassi siamo arrivati alla prova convivenza, ma ahimè io non riesco a trovare pace. Attualmente lo aiuto nella contabilità dell'azienda,ma dato che non mi può assumere cerco sempre altro, e mi sento troppo dipendente da lui.
Comunichiamo poco tra noi del nostro futuro ed io spesso manifesto la mia ansia riguardo al fatto che evita il discorso figli.Che fare? Continuare ad accontentarmi di ciò che ho,o mandare di nuovo tutto per aria x rifarmi una vita con qualche d'un altro?!
Sarebbe utile una terapia di coppia per salvare il salvabile o sono io quella fusa?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 15/02/2015 - 16:52

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile Jenny,

una terapia di coppia sarebbe di grande aiuto ma per iniziarla è opportuno che lo vogliano entrambi i partner e non so se è il suo caso.
Ha provato a parlarne con il suo compagno?

In alternativa, può sempre chiedere un consulto individuale ad uno psicoterapeuta della sua città.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologa e Psicoterapeuta Napoli
Terapia individuale, di coppia, familiare
Napoli Soccavo, Pompei, San Giuseppe Vesuviano
www.psicodialogando.com/