Allessandra domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/10/2017

Roma

Mio marito non mi ama più ma continua a fare sesso con me

Buongiorno sono sposata da 11 anni ed ho due figli di otto e quattro anni. L'anno scorso io e mio marito ci siamo rivolti ad una psicologa perchè mio figlio aveva tanti problemi a scuola ed abbiamo scoperto di avere una crisi di coppia. Da quel momento abbiamo iniziato una terapia che sembrava stesse portando i suoi frutti positivi. Invece un mese fa, contestualmente al suo rientro a casa dopo tre anni vissuti a lavorare fuori porta, mi ha confessato che non mi ama più. Ho scoperto che intrattiene rapporti via sms con diverse ragazze anche se lui asserisce di non avermi mai tradito fisicamente. Di contro non vuole andare via da casa (dice per i bambini) e continua a cercarmi tutte le sere per fare sesso. Non so come comportarmi io lo amo ancora e vorrei riconquistarlo soprattutto mi dispiace per i bambini che lo adorano.

  4 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 16/10/2017 - 09:23

Gentile Alessandra,
Mi spiace per quello che sta attraversando. In effetti la situazione è alquanto complicata e credo che lei e suo marito dobbiate fare chiarezza circa le vostre intenzioni e i vostri sentimenti. Se lui è arrivato già alla conclusione che non la ama più e non vuole nuovamente impegnarsi in un percorso di coppia, le consiglio comunque di intraprendere un percorso per se stessa, per fare chiarezza circa la situazione e decidere più serenamente e responsabilmente cosa fare, per il suo benessere e dei suoi figli.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)

Dott.ssa Flavia Passoni Inserita il 31/10/2017 - 08:55

Cara Alessandra,
La situazione è certamente complessa, ma anche comune: molte donne (e uomini) si trovano in situazioni affini alla sua. Se non altro, insomma, non deve sentirsi sola; inoltre, tenga presente che i bambini sopportano meglio una separazione ben gestita di un clima familiare non sereno. Infine, ci sentiamo di prendere in considerazione di seguire un percorso di terapia individuale, per focalizzarsi sui suoi bisogni e sui suoi vissuti in merito alle dinamiche relazionali con suo marito. Questo potrebbe aiutarla, se non altro, a prendere decisioni più consapevoli e a non accettare "passivamente" quelle di suo marito.

Rispondono:

Dott. Verza Stefano Clemente e Dott.ssa Brambilla Veronica esperta Centro Synesis Psicologia
Carnate (MB), Arcore (MB), Cagliari (CA)
0396076481, 338163275
http://www.centrosynesis.it/1/l_esperto_risponde_4107334.html?cat=19996

Dott.ssa Susanna Premate Inserita il 16/10/2017 - 13:31

Buongiorno Alessandra. Bisognerebbe capire perchè si pone in modo passivo rispetto la sua relazione di coppia, perchè si sottomette alle decisioni di suo marito, tenendolo in casa e rendendosi sessualmente disponibile. Forse, è dipendente da lui affettivamente e/o economicamente. Per riconquistarlo, soddisfare tutte le sue richieste non è una buona strategia, come avrà intuito. Cercare aiuto è, invece, una buona strategia. Se è interessata, mi cerchi, svolgo colloqui di consultazione a Milano e provincia e via Skype.
Dott.ssa Susanna Premate, psicologa (susannapremate . com)

Dott.ssa Stefania Righini Inserita il 16/10/2017 - 08:32

Buongiorno Alessandra, capisco la sua sofferenza e credo che le dinamiche siano davvero molto complesse per essere chiarite qui ma le consiglio in questa fase un percorso individuale da affiancare o in luogo di quella di coppia. Le auguro di stare bene, buona giornata.