Carmine domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 26/06/2017

Ferrara

Bruttezza esteriore

La mia bruttezza mi sta uccidendo...viene sempre apostrofata da "amici" e colleghi con istigazioni al suicidio...Per non parlare delle donne, da cui vengo sistematicamente respinto...Come ultima spiaggia vorrei sottopormi ad interventi di chirurgia plastica integrali che possano cambiare drasticamente il mio aspetto...ho un po di timore a riguardo e per questo preferirei il parere dello psicologo

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 27/06/2017 - 08:41

Gentile Carmine,
mi chiedo se si sia mai posto il problema di capire chi lei frequenti. Da come descrive queste persone, sembra di essere in una seconda elementare, dove ci si aspetta che i bambini siano spietati e spesso crudeli, perchè ancora non educati al rispetto della propria e altrui diversità. Direi che , se proprio si deve parlare di bruttezza, lei sia veramente circondato dalla deformità e sconcezza interiore di queste persone, dalle quali le consiglio di prendere le dovute distanze, o quantomeno di far loro capire a chiare lettere che il loro sarcasmo è una vera e propria manifestazione d'odio, chissà poi perchè? Magari lei è migliore nel lavoro o nelle prestazioni sportive o semplicemente lo è nel modo di comportarsi più civile e umano. Comunque stiano le cose, non è possibile via mail trattare un caso così delicato come il suo e , sono certa che , nel caso si rivolgesse ad un chirurgo plastico, egli stesso ,la invierebbe prima di ogni altra cosa dallo psicologo , proprio per comprendere se e quanto la percezione che Lei ha di sè , sia obbiettiva o condizionata totalmente da questi " imbecilli" che si divertono a mortificarla. A volte, basta un piccolo cambiamento, per sentirsi migliori e non è detto che una persona debba modificare se stessa dalla testa ai piedi per sentirsi meglio.
Cordiali saluti .
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli.
Parma