Pietro domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/01/2017

Agrigento

So che non è la persona giusta per me ma...

Sono un ragazzo di 22 anni ed ormai sono passati più di 5 anni da quando mi sono innamorato l'ultima volta. Da allora mi sento molto cresciuto a livello emozionale e credo di essere più consapevole di tanti meccanismi che si attivano quando si parla di relazioni affettive. Da qualche tempo ho conosciuto una ragazza in università. Un tipo molto interessante e brillante e, inizialmente (per la verità dopo un primo periodo di mia incertezza), abbiamo impostato reciprocamente la nostra relazione solo a livello amicale. Con il passare dei mesi la situazione si è evoluta ed ho notato che da parte sua c'erano delle attenzioni maggiori nei miei confronti (che alla fine si sono trasformate in abbracci teneri) e da parte mia che ogni tanto (e poi sempre più spesso) il mio pensiero cadeva su di lei. Alla fine ho deciso di parlarle ed esternarle i miei pensieri sulla nostra sintonia, lei ha convenuto con me sulla sintonia che c'è fra di noi ma ho avuto la sensazione che stesse prendendo tempo. Dopo circa due settimane ci siamo baciati e da allora la percepisco molto fredda ma non mi riesco a spiegare questo suo atteggiamento. Mi spiego meglio: lei stessa ha detto che c'è una sintonia particolare fra di noi e sono ragionevolmente sicuro che non le sia dispiaciuto baciarmi. Da quel momento ho la sensazione che le cose si stiano sfaldando sotto le mie stesse mani: io sinceramente non ho la forza emotiva (e neanche la voglia), fra esami ed altre situazioni stressanti, di gettarmi anima e corpo in una relazione che, se continuasse così, mi renderebbe costantemente insoddisfatto e "teso" stante la sua freddezza. E parliamoci chiaro, le relazioni affettive in cui una persona non si sente a posto se manifesta interesse possono anche essere intense ma sono destinate a farci soffrire. So che non è la persona giusta per me e pure vorrei tanto non fosse così.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Frandi Inserita il 29/01/2017 - 15:46

Salve Pietro,
Da una parte sembra aver già chiara la situazione ed essere riuscito a leggere questa storia è la sua impossibilità a portarla avanti con soddisfazione. Si chieda allora cosa questa relazione le porta? In fondo non l ha ancora abbandonata e far luce su questo punto potrebbe dirle qualcosa di più se non sulla sua "amata" su di lei ed aiutarla nella conoscenza di sé stesso. Buon pomeriggio