stellacat domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 25/08/2014

Catanzaro

Si può perdonare un unico episodio di violenza?

Buonasera, ho 25 anni e per tre anni ho avuto una relazione con un uomo di 33 finita poche settimane fa. La nostra storia non andava bene da parecchio tempo, non riuscivo a fidarmi di lui a causa di svariati errori commessi da parte sua: messaggi di complimenti scambiati con donne, qualche porno trovato sul suo computer e telefono, registrazione su un sito di tradimenti per 10 minuti solo per curiosità.
Dopo questi problemi sparsi nei vari mesi di relazione, decido di perdonarlo una volta per tutte e di fidarmi, lui non sbaglia più, è impeccabile ma dentro di me non riesco ancora a fidarmi e divento sempre più gelosa, opprimente anche per banalità. Lui non sopporta più questo mio aspetto e proviamo a parlarne ma poco dopo io ricomincio ad assillarlo, non mi sento sostenuta da lui come vorrei anzi lo sento sempre più distante e nervoso. Lui accumula rabbia nei miei confronti, e nonostante non fosse mai successo in 3 anni, nell' ultima lite sfociata per il solo posto da scegliere dove pranzare lui mi alza le mani. Io ero nervosa e urlavo contro di lui come una furia, abbiamo sbagliato entrambi mossi dalla rabbia ma non mi aspettavo mi afferrasse per i capelli dandomi 2 schiaffi. L' ho lasciato e lui non vuole più vedermi perchè sostiene sono stata io a farlo cadere così in basso. Non è mai stato violento con nessuno ne a lavoro, ne coi nipoti ne in altre liti con me forti, pure in famiglia stentano a credere e sono mortificati. Si è scusato dicendo aveva rabbia repressa e non è riuscito a controllarsi, anche perchè io non smettevo di urlare come lui mi diceva (eravamo in macchina). Potrebbe essere un errore, un unico episodio che non si ripete più oppure è una persona violenta apparentemente calma? Grazie per l attenzione

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Donato Saulle Inserita il 29/08/2014 - 16:27

Buongiorno,
ho letto con attenzione il suo scritto, non credo che il punto sia se lei deve perdonare o no il suo compagno.
Credo sia importante capire quali sono le dinamiche che vi hanno portato a questo episodio.
Credo che ognuno di voi abbia qualcosa da perdonare all'altro.
Vi consiglio un percorso psicoterapeutico di coppia, qualora vogliate di comune accordo tentare di continuare la vostra relazione in un modo più sano e paritario.
I più cordiali saluti e i migliori auguri.
Dott. Donato Saulle

Dott. Donato Saulle Inserita il 29/08/2014 - 16:27

Buongiorno,
ho letto con attenzione il suo scritto, non credo che il punto sia se lei deve perdonare o no il suo compagno.
Credo sia importante capire quali sono le dinamiche che vi hanno portato a questo episodio.
Credo che ognuno di voi abbia qualcosa da perdonare all'altro.
Vi consiglio un percorso psicoterapeutico di coppia, qualora vogliate di comune accordo tentare di continuare la vostra relazione in un modo più sano e paritario.
I più cordiali saluti e i migliori auguti.
Dott. Donato Saulle