alessia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 06/05/2016

Benevento

Scegliere tra due uomini

Sono una ragazza di 26 anni,mi sono lasciata ufficialmente da 2 anni,dopo una storia di 4.è stata una relazione un pò travagliata,litigi,gelosia da parte mia,oppressione da parte sua,non si sentiva accettato per il suo carattere espansivo,ma c´era un forte sentimento.quando lui si allontanò da me,si avvicinó ad un'altea ed io per 1 anno.gli ho dimostrato quanto ci tenessi,ma lui mi teneva in bilico ed era insicuro.ad un certo punto mi sono stancata di esser messa da parte,perché l'estate scorsa decise di andare in vacanza con amici e subentro rabbia in me.Al ritorno riprese a cercarmi,dicendomi di aver capito tutti gli errori e ancora oggi me lo ripete.Intanto ho conosciuto un ragazzo di 13 anni più grande,che mi attrae e incuriosisce ed ho iniziato una relazione clandestina quasi per gioco;sono 7 mesi che va avanti,lui è Presente,secondo me coinvolto come me,ma ha paura perché si è lasciato dopo 10 anni e c'è molta differenza d'età,questi incontri nascosti a me non fanno stare più bene,vorrei di più.Il mio ex in qst periodo mi ha dimostrato di tenerci ancora,che vorrebbe tornare con me e le volte che l'ho visto sono scoppiata a piagere,come anche lui !perché?cosa significa?io ci penso spesso,ma ricordo anche come sono stata a causa sua...indifferente non mi è..ma neanche l'altra persona.come è possibile provare tali cose per 2 persone diverse e non sapere se dare un'altra possibilità al mio ex?grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 10/05/2016 - 10:01

Gentile Alessia,
nel racconto che ci fa si legge molta confusione.
Credo che la prima cosa utile da fare potrebbe essere fare un un po' di chiarezza in Lei, chiarendo cosa prova, riconoscendo e chiamando le emozioni con i loro nomi e cominciando a comprendere cosa cerca da una relazione, di che cosa ha realmente bisogno.

Per farlo da sola, dovrebbe cominciare a prendere le distanze da queste persone, cercando di essere più obiettiva e meno coinvolta. Una sorta di periodo di pausa.

Se invece volesse un aiuto in questo percorso di chiarezza potrebbe contattare uno psicologo, anche online, per fare due, tre colloqui e riprendere il bandolo della matassa in modo da capire cosa può fare per vivere una relazione appagante e serena.

Qualora volesse approfondire, mi contatti privatamente tramite questo sito.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino