Ale domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 24/03/2016

Palermo

Amore che non riesce a finire

Buonasera, sono hna ragazza di 25 anni e scrivo per avere qualche consiglio.
Ho avuto una storia importante durata due anni e di questo ragazzo ero innamorata davvero. È stata una storia molto burrascosa che si è conclusasi due anni fa e adesso per questo ex ragazzo provo solo un forte e ricambiato sentimento di amicizia. Circa un anno fa ho conosciuto un ragazzo per il quale ho provato e provo un sentimento immenso, solitamente quando ho avuto qualche relazione negli anni precedenti mi sono sempre accorta che tutto partiva da un colpo di fulmine e quindi trascorrevo il periodo della relazione chiedendomi se fossi innamorata davvero. Per questo ragazzo però è stato diverso:inizialmente credevo che non avessimo nulla in comune e che non si sarebbe mai potuto instaurare un vero rapporto e invece,giorno dopo giorno, provavo un sentimento che si è trasformato in bene, tenerezza fino a diventare amore incondizionato. La nostra è stata una relazione a distanza e,nonostante ciò, il nostro sentimento è maturato e anche a livello sessuale c'era un'ottima intesa(per la prima volta mi sono sentita libera di vivere la mia sessualità a pieno, non ci vergognavamo ed era tutto magnifico). 5 mesi fa abbiamo iniziato a non andare d'accordo,non trovavamo nemmeno un accordo su un possibile futuro insieme:lui calabrese e io siciliana, entrambi orgogliosi, entrambi testardi ed entrambi esageratamente legati alla propria terra natìa. Ha provato molto tempo a tenere in piedi il rapporto, questo non posso negarlo, ma gli eccessivi litigi lo hanno portato a chiudere definitivamente con me. La mia vita sta andando avanti,mi sono laureata il mese scorso e mi sto godendo questo traguardo tanto agognato... Peccato che mi manchi lui, terribilmente. Sono 5 mesi che piango ogni notte e mai mi era successo. Mi basta pensare a qualcosa che si possa rcollegare a lui per sentire un senso di angoscia e scoppiare in lacrime, mentre lui sembra avermi cancellata completamente. Questo dovrebbe essere il momento più felice della mia vita, finalmente ho realizzato il mio sogno di conseguire una laurea in giurisprudenza e invece mi capita di avere persino pensieri suicidi, proprio io che sono sempre stata una persona forte e solare. Non so neanche quale sia la domanda da porre, vorrei solo qualche consiglio e capire il perché di questo attaccamento così viscerale. Per il mio ex ho sofferto un anno, ma già dopo un mese ero andata avanti,mi ero rassegnata (forse perché ero consapevole del fatto che lui mi amasse ancora) enon piangevo neanche sentendo la nostra canzone, ma con lui è diverso! Spero di avere dei consigli e ringrazio in anticipo

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 24/03/2016 - 17:23

Salve Rosalia e complimenti per la laurea.
5 mesi non sono così tanti per elaborare la fine di una relazione, in cui lei aveva investito molto e anche provato a fare progetti. Ogni storia e' a se' è non paragonabile ad altre passate.
I sentimenti non si esauriscono dal giorno alla notte..ognuno di noi ha i propri tempi per metabolizzare certi eventi. La chiusura di un rapporto è paragonabile a un "lutto" con le sue tappe.
Nel caso la sua sofferenza fosse così forte al punto da non riuscire a gestirla, le consiglio di rivolgersi a uno specialista per considerare un possibile percorso psicologico.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto
D.ssa Loredana Ragozzino