Luana domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/03/2016

Agrigento

Paura di reiniziare una nuova storia d'amore, paura di ferire

Salve! Sono molto confusa riguardo a questa situazione che ora cercherò di descrivere bene: Ho 21 anni, ho avuto una storia durata 2/3 anni, molto intensa. Ho condiviso tantissime esperienze, siamo praticamente cresciuti insieme, ma dopo un po' io mi sentivo soffocare..io ho sempre bisogno dei miei spazi, e il fatto di trovare compromessi per riuscire a stare in armonia insieme stava diventando insostenibile per me, perchè limitava la mia libertà. Io volevo uscire e conoscere gente, fare nuove amicizie, godermi di più la mia giovinezza, mentre lui voleva sempre stare a casa a guardare un film, o ad uscire da soli perchè lui ormai aveva trascurato le sue amicizie e così anche io. Insomma per farla breve, pur volendogli moltissimo bene, lo lasciai (ovviamente parlandone in modo sincero e chiaro) perchè non funzionava più. E non provavo più attrazione ma soltanto affetto. Sono passati 4 mesi da quando ci siamo lasciati. E' stato molto difficile per lui e io mi sento ancora in colpa ad averlo abbandonato così, solo che preferisco essere sincera e non mentire all'altra persona fingendo di essere ancora attratta e che tutto funzioni alla grande.
Da 2-3 mesi mi scrivo con un ragazzo che ho conosciuto su Facebook, ma non ne ero attratta inizialmente, era più un'amicizia. La settimana scorsa è venuto a trovarmi (abitiamo molto lontani , io al Sud e lui al Nord, siamo quasi in due punti opposti dell'Italia). Siamo stati bene insieme, e lì ha iniziato a piacermi. Non solo come amico. E lui era visibilmente attratto da me, fin da subito. Fatto stà che ci siamo baciati. Anche più di una volta. E abbracciati, insomma la gente ci scambiava per una coppietta. Ma il senso di colpa rispetto al mio ex e il fatto che in una relazione sento limitata la mia libertà, mi hanno incasinato la testa per tutto il tempo.
Cavolo! Questo ragazzo mi piace. Io speravo che non succedesse e invece sono attratta da lui, sia fisicamente che mentalmente. E mi affeziono anche facilmente alle persone. E mi sento in colpa perchè lui non ha mai avuto una ragazza fino ad ora, e ho paura che si affezioni a me. Perchè l'ho baciato mentre avrei dovuto non farlo, anche se ne ero attratta. Mi sento come se lo stessi illudendo, ho paura di quello che potrà sucedere, di iniziare una nuova relazione e non sentirmi pronta. Oppure di farlo soffrire come ho fatto con il mio ex, e soffrire a mia volta per questo. Io sono stata la prima persona che ha baciato (è un tipo abbastanza introverso) e quindi sapendolo già dovevo evitare di baciarlo visto che sono confusa rispetto alle mie intenzioni riguardo al nostro "rapporto" che non so cosa sia ora e non voglio farmi pressioni.
Il fatto che sia la prima ragazza con cui è entrato (o entrerebbe, se decidessi di stare con lui) in intimità, mi spaventa. Anche perchè non so se ho voglia di una storia seria, non credo di riuscire a reggerne un'altra..anche se lui mi piace.
Sono confusissima.
E poi abitiamo pure lontanissimi. Sarebbe una follia. Ho due opzioni : o sparisco e lo dimentico (anche se mi dispiacerebbe davvero molto) oppure lascio scorrere gli eventi, con il rischio di rimanere "intrappolata" in una relazione a distanza che potrà durare chissà quanti anni e chissà come andrà a finire.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Monica Salvadore Inserita il 17/03/2016 - 16:21

Cara Luana,

permettiti di vivere questa relazione liberamente, cercando di ridurre l'influenza della relazione precedente.
Nelle relazioni affettive gli eventi non possono essere determinati a priori, non potrai sapere come andrà a finire. Parli di rimanere "intrappolata" in una relazione a distanza, perchè dovrebbe essere una trappola? Prova a darti tempo rispetto all'intimità con lui. Se hai paura che si affezioni a te prova a parlargli chiaramente dei tuoi sentimenti.
Attenzione a non prefigurarti troppi scenari futuri che potrebbero non permetterti di vivere appieno il presente.

un caro saluto

dott.ssa Monica Salvadore