Benedetta domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 15/12/2015

Viterbo

Insicurezza e introversione

Ciao a tutti. Sono una ragazza di 18 anni e da più o meno da tutta la vita sono sempre stata introversa, insicura e ho sempre avuto una bassa autostima. Mi sono sempre trovata in situazioni spiacevoli nel corso degli anni e tutto ciò rende il mio essere introverso un vero problema: Non riesco a parlare con qualcuno senza balbettare, non riesco a parlare con un gruppo di persone ne tanto meno a parlare di tutto ai miei stessi genitori. Ma sono anche molto insucura su tutto ciò che riguarda questo problema e può dare danno alle mie scelte future come anche la bassa autostima. Io ho sempre cercato di cambiare e a creare un rapporto con gli altri ma non è servito. Cosa devo fare?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Grazia Passerini Inserita il 16/12/2015 - 10:57

Ciao Benedetta,
introversione, insicurezza, bassa autostima, il balbettare penso che abbiano tutti la stessa origine e, forse, un'emozione alla base che li accomuna: la paura. Chiediti cosa ti fa paura, qual'è il pericolo quando sei con l'altro, chi vedi negli occhi dell'altro? L'immagine che ho, leggendo la tua mail, è di "calimero" di fronte a un gigante che ha il suo grosso dito puntato sopra di lui mentre gli dice " Sei piccolo e nero, non sai fare nulla, sei uno sciocco, non vali niente, dici solo un mucchio di fesserie..." e Calimero rimpicciolisce ad ogni accusa. Chi nella tua vita è stato quel gigante e, forse, lo è tutt'ora? Sai Benedetta spesso ci arrivano giudizi che attaccano la nostra persona quando siamo piccoli e a cui noi crediamo ciecamente perchè arrivano da fonte sicura ma, lentamente, si cresce e possiamo accorgerci, attraverso l'esperienza, che quella fonte sicura poi tanto sicura non è! E' una persona come me e come tante, non è Dio nè Buddah. Possiamo accorgerci che non siamo poi così male, che abbiamo imparato a stare su due gambe, poi a leggere e scrivere, poi a fare amicizia e .... continua tu. Accorgiti di quante cose sai fare, dalle più piccole a quelle più complesse e lì dove senti di poter migliorare, allenati a farlo. Punta il faro su ciò che hai e non su quello che manca; a tutti manca qualcosa e tutti hanno risorse e qualità diverse! Vai nel mondo con ciò che hai, le tue risorse, le tue qualità, e mostrale all'altro così come l'altro mostra le sue. Non penso ci sia un "cosa devo fare" ma quanto vuoi continuare a confermare un'immagine di te che non è reale ma costruita sulla base di falsi giudizi, e per ottenere cosa? Osservati: cosa ci guadagni comportandoti in modo insicuro e balbettando? Buona scoperta Benedetta.

Dott.ssa Cristina Fumi Inserita il 16/12/2015 - 10:31

Buongiorno Benedetta,

l'introversione, l'insicurezza e la bassa autostima sono stati d'animo, seppur molto comuni tra i giovani, che provocano un disagio molto profondo nel vivere serenamente e in modo soddisfacente la propria quotidianità.
La balbuzie è un segnale dell'incapacità e della difficoltà del nostro sistema psichico a gestire l'ansia, che in modo pervasivo e invadente si appropria del linguaggio.

Rivolgiti se è possibile a i tuoi genitori chiedendo aiuto e sostegno relativamente al tuo stato d'animo; puoi dir loro poche cose, ma il messaggio che dovresti riuscire
a passar loro è quello per cui "non sei serena" e che sarebbe utile chiedere aiuto all'esterno.

Una psicoterapia potrebbe essere una occasione per te per fare un pò di chiarezza tra tutti questi sentimenti e emozioni al fine di individuare strategie utili
e efficaci di gestione dell'ansia.
In bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa - Psicoterapeuta Milano
www.studiokaleidos.it