Lala domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/09/2015

Agrigento

Disturbo bipolare

Sono una ragazza giovane. Fino a sei mesi fa ero fidanzata con un ragazzo un po' più grande di me che soffre di disturbo bipolare. Sapevo e so cos'è, ma nonostante questo ho deciso di stargli accanto e aiutarlo perché lo amo. Adesso ci siamo lasciati o forse è meglio dire allontanati perché ci dividono un bel po' di chilometri, ma a volte ci sentiamo e sento che c'è la possibilità di ritornare insieme, magari quando lui guarirà da questo disturbo.. Vorrei sapere se dovrei parlargli e di cosa per farlo stare meglio e capire cosa prova per me, sto tanto male..

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 18/09/2015 - 12:24

Viterbo
|

Cara ragazza,

se la diagnosi è certa, quindi fatta da un clinico esperto (psichiatra o psicologo), il ragazzo dovrebbe intraprendere una cura farmacologica e in parallelo un trattamento psicoterapico.
Per il resto valgono le regole del buon senso, ma tenga presente che se non trattato questo disturbo potrebbe compromettere la possibilità di vivere una serena relazione di coppia.
Dovrebbe inoltre considerare che la vostra difficoltà di coppia potrebbe non essere del tutto dovuta al disturbo psichiatrico, ma al modo in cui state alimentando questa relazione.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica