lucy domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 24/03/2015

Torino

Lui, la ex, il figlio... e l'altra (io!!)

Buongiorno, vi scrivo perché ultimamente sto passando un periodo veramente difficile a causa della rapporto che il mio compagno ha con la sua ex.
In breve: ho 33 anni e convivo da circa un anno con S., un uomo di 36 anni con un figlio di 3 che vive con la mamma; il problema è la sua ex A., con cui ha convissuto un anno nel momento in cui hanno scoperto di aspettare un figlio.
Sono rimasti ottimi amici, lui dice per il bene del bambino, ma certi atteggiamenti sono davvero ambigui...si sentono più volte al giorno tutti i giorni (e non solo per parlare del bambino), tutte le sere c'è la telefonata che il mio compagno le fa per il resoconto della giornata, e se lei sta male e ha bisogno di una spalla su cui piangere non si fa alcun problema a chiamare in ogni momento (e lui ovviamente corre da lei per rassicurarla).
Io ho provato più volte a parlargli e a dirgli che in questo modo non stava rispettando me e la nostra relazione, ma lui mette sempre in mezzo il figlio dicendo che "lei è la mamma di suo figlio" e sarà sempre così, e che devo accettare la situazione, non si discute.
Ora vorrei sapere se sono io ad esagerare o se effettivamente c'è qualcosa di strano nel loro rapporto...ultimamente non facciamo che litigare e io sono stufa di sentirmi L'ALTRA!
Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 26/03/2015 - 22:53

Gentile Lucy,

da quello che scrive, la sensazione è che in questa relazione ci siano ancora dei sospesi che prescindono dai rispettivi compiti genitoriali.
Le suggerisco di parlarne ancora con il suo compagno e di valutare insieme la possibilità di consultare uno psicoterapeuta della coppia, approfittando dell'invito della collega.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicoterapia individuale, psicoterapia di coppia, psicoterapia familiare
via Epomeo, Napoli
via Roma, Pompei (NA)
via Scopari, San Giuseppe Vesuviano (NA)
http://www.psicodialogando.com/

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 26/03/2015 - 11:36

Cara Lucy,
non credo che lei stia esagerando: a prescindere da tutto questa è la sua sensazione e la sua percezione della situazione e come tale merita ascolto e rispetto.
Sentirsi l'ALTRA quando si dovrebbe essere l'UNICA è sicuramente una sensazione per lei tremenda.
Ha fatto bene a tentare di parlare con il suo compagno al quale bisognerebbe far capire che l'ex compagna rimarrà sempre la madre di suo figlio ma che rimarrà sempre anche la sua ex compagna.
Ha mai pensato di proporgli una terapia di coppia?
Vivo e lavoro a Torino se vuole può contattarmi privatamente anche solo per un colloquio conoscitivo gratuito con Lei per approfondire la situazione.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa