Tania domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 07/01/2017

Ragusa

Paura dei botti

Ho un problema che porto con me da sempre:la paura dei botti/rumori forti.
Ho paura dei palloncini,dello spumante che viene stappato ma la mia fobia più grande sono i botti,i fuochi d'artificio,i botti che sparano prima dei fuochi e i botti di capodanno. Da piccola venivo derisa per questa mia fobia e tutt'ora chi ricorda il mio passato,durante le feste di paese,continua a prendermi in giro. Negli anni ho imparato a nascondere questa paura,evitando con qualunque scusa di andare alle feste di paese o mettendo del cotone nelle orecchie(anche se serve a poco),adesso che sono fidanzata e lui sa di questa fobia,cerca di starmi accanto,ma a lui piacciono le feste di paese e vorrebbe andarci sempre,io non lo posso obbligare a stare a casa,quindi lui quando iniziano i fuochi d'artificio mi abbraccia perché altro non può fare,senza parlare che i suoi parenti hanno "scoperto" di questa fobia e li vedo ridere sotto i baffi. Non so cosa fare,so che non passerà mai. Va meglio rispetto a quando ero bambina perché ho cercato di reagire ma in realtà ho ancora questa fobia.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 09/01/2017 - 12:39

Buongiorno Tania,
ci sono varie strategie psicoterapeutiche che potrebbero aiutarla a superare o quantomeno migliorare questa fobia.
La terapia cognitivo comportamentale, ad esempio, si rivela particolarmente efficace nella risoluzione delle fobie specifiche, tra cui rientrano a pieno anche quella dei forti suoni e degli scoppi. Certamente un consulto approfondito cercherà di mettere a fuoco il nocciolo del problema, cercando di capire se vi possono essere delle precise cause per questa fobia, e di cosa l'abbia mantenuta nel tempo (sicuramente l'evitamento delle situazioni temute avrà contribuito in maniera negativa all'instaurarsi di questa paura e del suo convivere con questo suo aspetto).
Se desidera maggiori informazioni, mi scriva pure senza impegno.
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
psicologa psicoterapeuta cognitiva
www.chiarafrancesconi.it

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 08/01/2017 - 00:18

Salve Tania.
Quanti anni ha?
Sarebbe interessante scoprire come è nata questa fobia.
In ogni caso con una terapia mirata la situazione potrebbe migliorare fino alla graduale sparizione della sua paura.
L'evitamento a situazioni che la spaventano, va a rinforzare i sintomi e ka la sia fobia.
Le assicuro che se ne viene fuori.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.

D.ssa Loredana Ragozzino