Nadia domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 24/04/2016

Padova

Troppe bugie

Buona sera, sono una ragazza di 20 anni che vive una vita di bugie, mento con tutti e su tutto e da troppo tempo. Il motivo per cui lo faccio non mi é chiaro e nonostante la volontà di cambiare non lo vedo possibile senza un aiuto esterno. Io ci ho provato davvero, grazie soprattutto a una persona che mi ha sbattuto la realtà in faccia ma é stato inutile. Voglio essere aiutata, voglio sapere cosa devo fare prima di perdere tutte le persone che ho attorno e prima di perdermi perché sinceramente non ho mai sentito di aver una personalità e ora mi rendo conto di non sapere chi sono, quale parte della mia vita é vera e quale no.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 24/04/2016 - 17:40

Viterbo
|

Cara Nadia,

la consapevolezza del proprio stato di disagio è il passo fondamentale per iniziare a fare qualcosa di diverso, ovvero iniziare a prendersi realmente cura di se stessi.
Le bugie hanno lo scopo di proteggerti in maniera fittizia dalla realtà, che probabilmente percepisci come pericolosa e soverchiante.
Hai ragione quando parli di "personalità", perché l'identità che ne è una componente, è fatta anche dall'immagine che hai di te stessa e dell'immagine che vuoi rimandare agli altri. E' questo il punto importante sul quale dovresti lavorare con un Collega.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica - Consulente per il Tribunale di Viterbo

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 24/04/2016 - 15:18

Buon pomeriggio Nadia, è possibile che il tuo comportamento sia strettamente legato a ciò che senti.. la mancanza di una "personalità" ben definita, di propri interessi, obiettivi, scopi di vita... ovviamente è possibile che tale mancanza sia legata ad altri fattori, per tanto occorrerebbe un'esplorazione più approfondita della situazione e della tua persona per poter poi comprendere come poter superare questo atteggiamento che probabilmente causa diverse difficoltà relazionali. Un percorso terapeutico ti sarebbe senz'altro di aiuto. Puoi contattare un terapeuta della tua zona, oppure se vuoi contattarmi direttamente per avere maggior informazioni mi trovi disponibile anche per consulenze skype.
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
psicoterapeuta cognitivo comportamentale
www.chiarafrancesconi.it