Alessio domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 14/08/2015

Perugia

Difficoltà a relazionarmi con gli altri

Salve. Ho un problema che mi crea disagio nel parlare con persone che conosco da poco. Ho una voglia matta di poter parlare con persone nuove ma c'è qualcosa che mi blocca, ho sempre avuto questo tipo di personalità, ma prima d'ora mi importava poco di conoscere gente nuova, adesso sento proprio il bisogno di vedere gente nuova, parlare, scambiare opinioni ma c'è qualcosa che mi blocca e quel qualcosa probabilmente è che non ho mai fatto pratica. Soprattutto mi capita con ragazze, di non trovare un discorso per uno scambio di idee, sono più propenso a risposte di tipo si o no e la mia mente si svuota. Quale è il vostro consiglio? Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 21/08/2015 - 15:29

Viterbo
|

Gentile Alessio,

>>sono più propenso a risposte di tipo si o no e la mia mente si svuota.<<
comprenderà che la realtà relazione, interpersonale è assai più complessa di semplici risposte dicotomiche.

>>Quale è il vostro consiglio? <<
il consiglio più utile è quello di contattare un Collega di persona per iniziare ad affrontare concretamente le sue problematiche e le sue difficoltà con le ragazze.
Le abilità sociali possono essere apprese e quelle che lei possiede già incrementate.

Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica
www.psicologoaviterbo.it

Dott.ssa Stefania Valagussa Inserita il 22/08/2015 - 08:49

Gentile Alessio,
il desiderio di confrontarsi con persone nuove è assolutamente legittimo e conseguentemente comprensibile il disagio che le procura il sentirsi bloccato nel farlo. Potrebbe esserle utile un percorso psicologico nel quale da un lato lavorare su di sè e dall'altro depotenziare l'importanza e l'attenzione che ripone su questa difficoltà (che inevitabilmente alimenta un circolo vizioso). All'interno di un percorso psicologico avrà la possibilità di esplorare e conoscere meglio sè stesso oltre che osservarsi nelle relazioni interpersonali. Questo le darà modo di approfondire emozioni e vissuti che le interazioni le procurano, pensieri ed aspettative che si attivano, dinamiche disfunzionali che si innescano...questo le consentirà di identificare cosa la blocca ed agire su di esso.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa