Saverio domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 23/06/2015

Ansia pensieri e studio

Salve sono una ragazza di 23 anni. È circa 1 anno che non sto tanto bene, tutto inizia l'estate scorsa quando la mia gattina dopo averla sterilizzata (in un pessimo ambulatorio, primo di qualsiasi norma igienica) inizia a stare male, dopo un lungo periodo di cure tutto ció culmina con l'epilessia ed è costretta ad assumere il Gardenale. Dopo questo calvario io inizio a stare male ho ansia mi sento agitata, piango e purtroppo a problemi si aggiungono anche quelli dell'università,non riesco più a studiare mi ritrovo davanti un bivio della mia vita in cui non so cosa fare. Sono una ragazza brava con ottimi voti ma la troppa ansia mi porta a studiare per poi non presentarmi agli esami. Cosa fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 24/06/2015 - 20:18

Viterbo
|

Cara ragazza,

indipendentemente dagli eventi descritti lei sembra avere una difficoltà nella gestione dell'ansia, questo va ad incidere sulla possibilità di vivere serenamente e affrontare il quotidiano. Visto che il suo disagio dura ormai da diverso tempo sarebbe utile contattare un Collega di persona per una valutazione.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta