kaisla domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 18/03/2015

Torino

personalità evitante

Buonasera,
io credo di soffrire del disturbo di personalità evitante, ma non mi è mai stato diagnosticato. E' un incubo, una situazione senza via di uscita. So deve essere uno psicologo a diagnosticarlo, ma esiste un primo test da poter fare da soli?
Esiste una terapia? Qualche cosa, un'attività da poter fare per uscirne?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Stefano Iovino Inserita il 24/03/2015 - 14:23

Gentile utente,
l'autodiagnosi, oltre ad essere una pratica foriera di informazioni mai corrette, è assolutamente impossibile da praticare.
Si rivolga, come suggerito dai colleghi, ad uno specialista così da capire qual è il suo disagio e , evenutalmente sia necessario, a iniziare un percorso terapeutico per risolverlo.
In bocca al lupo,

Dott. Stefano Iovino
Psicologo Clinico
Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Via G. Fiorelli, 12 - Napoli
Via G. Alfani, 46 - Torre Annunziata (Na)

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 22/03/2015 - 14:32

Carissimo utente,
mi preme subito dire quanto, a mio modesto parere, le autodiagnosi siano in realtà molto pericolose e per nulla efficaci.
Purtroppo non esistono test da poter fare da soli, o attività che ti permettano di uscire da un problema che forse non è presente in quella portata.
Hai mai preso in considerazione di non essere affetto/a dal disturbo evitante?
Credo però che sia opportuno approfondire ciò che ti stia accadendo, ciò che ti ha portato ad autodiagnosticarti tale patologia e la tua storia di vita ( oltre ad averci parlato della tua autodiagnosi non ci hai fornito alcuna informazione su di te..)
Vivo e lavoro a Torino e sarei lieta di poterti incontrare per un primo colloquio conoscitivo e gratuito.
Allego i miei contatti ( nei link troverai anche il mio numero di telefono) sperando di far cosa gradita.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa