angelo domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 09/04/2017

Massa Carrara

Non ha voglia di studiare

Buon giorno sono il padre di un ragazzo di 18 anni. il ragazzo lamenta e a lamentato anche hai suoi professori che non ha più voglia di studiare e non ne capisce il motivo, frequenta il terzo anno al liceo ed è ripetente, e anche quest'anno le cose non vanno bene, non vorrei che fosse bocciato pure quest'anno , sono in pensiero per il suo futuro e la sua integrità . vi chiedo quali possono essere le cause che determinano la fatica e il disinteresse verso lo studio?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Alessia Ferraroni Inserita il 10/04/2017 - 11:35

Buongiorno Sig. Angelo, l'adolescenza è un momento della vita estremamente particolare, confuso e complicato per un ragazzo.

Le poche parole dichiarate da suo figlio non sono abbastanza per tentare di avere un quadro della situazione più chiaro.
Credo che la cosa migliore sia valutare, con suo figlio ovviamente, la possibilità di avere uno spazio personale dove poter indagare, con uno psicologo, quali possano essere i motivi di questa sua mancanza di energia, soprattutto nello studio; a volte indagando un pochino di più possono essere svelati motivi personali e interiori che tendono a portare le persone, in questo caso suo figlio, ad avare momenti di stanchezza e fragilità, senza nemmeno esserne a conoscenza.
Uno spazio personale e protetto, possiamo dire sicuro, può aiutare molto per capire la "Bufera" che a volte sentiamo dentro di noi e può essere un'utile strumento per fare chiarezza e cercare in noi stessi le nostre potenzialità. Tutti abbiamo grandi potenzialità, cercarle, capirle e riuscire a farle nostre ed utilizzarle è un obiettivo fondamentale per la crescita e le esigenze di tutti, anche di suo figlio.

Rimango in attesa per qualsiasi necessità , anche di suo figlio se dovesse manifestare interesse.

Le porgo un caro saluto e Le auguro una buona giornata.

Dott.ssa Alessia Ferraroni