Vanessa domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 07/08/2015

Non trovò affetto dai genitori

Avevo solo 16 anni quando mia sorella di 18 anni e rimasta incinta e li e iniziato tutto o perso la scuola o perso gli amici sela rifacevano con me per quello che aveva fatto lei poi o trovato un ragazzo e li o cominciato a respirare uscivo stavo bene poi il babbo a perso il lavoro e io avevo 18 anni e abbiamo fatto un corso di pizzeria abiamo aperto una pizzeria ma solo dopo un anno lo dovuta chiudere perché mia sorella se dovuta trasferire e i miei genitori l'anno seguita cambiando la vita mia e dei due fratelli più piccoli se lei fa le cose le fa bene sono lei non possiamo dire nulla appena diciamo noi siamo stanchi non abbiamo amici io a dicembre vado a convivere sono 6 anni che sono fidanzata e loro melo rinfacciano sempre sono stanca sono arrivata a dire voglio chiudere i ponti con loro anche perché sono 6 anni che lavoro e gli di una mano il primo anno lavoravo e facevi il massimo per mandare avanti la famiglia o solo 22 anni ma e come se non basta quello che fo per loro anche se gli parlò loro urlano e basta non so come fare

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 12/08/2015 - 15:57

Gentile Vanessa,

"chiudere i ponti", come scrive lei, le lascerebbe solamente l'amaro in bocca e non la aiuterebbe di certo nel suo processo di crescita e di necessaria separazione/differenziazione dai genitori.
Cominci a valutare la possibilità di vivere in maniera più autonoma e, se lo ritiene necessario, si faccia seguire e supportare in un momento così delicato da uno psicoterapeuta della sua città.

Resto a disposizione
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo e psicoterapeuta - Terapia individuale e terapia di coppia
Napoli Soccavo - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
www.psicodialogando.com