Ilaria domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 03/08/2015

Vorrei poterli aiutare

Salve e molte grazie in anticipo per l'aiuto. Come si potrebbe capire dal titolo vi contatto perché vorrei aiutare mio suocero a staccarsi definitivamente da mia suocera. Sembrerà una storia già sentita molte volte che nessuno sopporta la suocera, ma stavolta il problema non è assolutamente il mio, o almeno così credo. Hanno 5 figli, di cui il più grande è il mio fidanzato e il più piccolo ha 9 anni. Mia suocera beve e non sa relazionarsi con nessuno, ne con i suoi figli, ne tanto meno con suo marito. Infatti, molto spesso i figli sono andati dal padre per chiedergli aiuto e che lasciasse la moglie perché stare con lei è soffocante. I litigi sono giornalieri, e spesso sfogano anche in violente risse...ora mio suocero dice sempre che vorrebbe lasciarla, ma non ci riesce. Credo che lei non sappia amare. E che il loro sia un'amore malato e patologico...mio suocero sta molto male e si meriterebbe meglio, ma pensa in continuazione che se un giorno se ne andasse lei non sappreppe più gestire la sua vita. Concludo che abbiamo già provato a far andare da uno psicologo mia suocera ma non è cambiato nulla. Cosa posso fare per aiutare mio suocero, ma meglio ancora aiutare i suoi figli a uscire da questo tunnel? Grazie ancora in anticipo, spero di avere presto una Vostra risposta

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 16/08/2015 - 15:47

Viterbo
|

Gentile Ilaria,

vista la complessità di questi intrecci relazionali, la invito a riflettere sulla Sua posizione, perché purtroppo non si può sperare di aiutare qualcuno che non vuole essere aiutato o non è in grado di poter utilizzare al meglio questo "aiuto" che lei si senti di dover dare; è importante invece iniziare a staccarsi da questa famiglia mettendo le giuste distanze, cosa che probabilmente non sta accadendo in Lei.
La scelta di lasciare o meno questa donna (sua suocera) è molto intima e personale e riguarda solo il marito.
Se questa situazione le mette disagio può provare a contattare un Collega di persone, questo le permetterà di comprendere meglio le dinamiche famigliari e avere quindi, in definitiva, le idee più chiare.

Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica
www.psicologoaviterbo.it