Elisa domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 26/01/2017

Milano

Senso di soffocamento

Salve, sonl una ragazza di 24 anni, peso 50kg x.165cm e da sei mesi soffro di disturbi cne stanno rovinando la mia quotidianità. Mi sono trasferita all'estero e da allora sto sempre male. Prima gastrite, poi diarrea, poi vomito, tachicardia, vertigini, occhi e bocca secchissimi.. di tutto di più. Sono andata da diversi specialisti (gastroenterologi, oculisti, medico di base...) Ho fatto analisi del sangue, rx, eco, ecg...e tutto riamane nella norma. Sta di fatto che io ho attacchi di panico che possono durare anche ore e ore. Addirittura il mese scorso in farmacia ne ebbi uno: mi misurarono la pressione e avevo 140 bpm. Ero fuori di me. Dopo pochi minuti erano scesi a 100. In questi giorni poi non respiro. Mi sento letteralmente soffocare, devo respirare a bocca aperta per togliere il senso di oppressione. Da due notti non dormo per questo, perché soffoco. Così ho deciso di prendere tavor da 10mg (lo usavo in passato) per dormire. Ho dormito finalmente e la mattina ero più tranquilla ma man mano che le ore passavano ecco che tutto ricominciava. Nausea, soffocamento, dispnea. Tutti mi dicono che sono pazza, che ne ho sempre una e devo andare da uno specialista. Ma all'estero è difficile e non ho le possibilità economiche (solo x le analisi ecc ho speso 300 euro!). Ho ripreso il tavor ieri sera ed era come fossi morta: rimbambita, camminavo storta, nausea, sonnolenza. Il mio ragazzo mi svegliava x andare in.università e io non avevo nessun accenno di risposta o vigilanza... ho paura e non so più cosa fare. Mi sento sempre sull'orlo del baratro, non riesco ad essere serena o felice, tutto mi sembra comporti uno sforzo immane e non ho nemmeno più voglia di truccarmi o vestirmi bene. Ora mi tremano le gambe e ho una nausea pazzesca, dovrei lavorare al pc e cucinare ma mi sento morire, voglio piangere... ho paura di essere malata e che tutti lo scambino per attacchi di panico o altro.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Beghin Inserita il 26/01/2017 - 13:10

Buongiorno Elisa, mi sembra che stia davvero male il questo periodo e che abbia bisogno di un aiuto. Provi a vedere se trova uno psicoterapeuta che parla l'italiano lì dove abita adesso, altrimenti le consiglio un percorso online. Chieda al suo ragazzo se la può aiutare in qualche modo.
Chiara Beghin, Padova