Lucia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 20/10/2016

Roma

Amore a distanza

Salve, ho una relazione a distanza da circa qualche mese, I primi due mesi abbiamo cominciato a frequentarci tramite messaggi e videochiamate ogni giorno, lui provava qualcosa per me e io qualcosa per lui. Andava tutto bene, ero più serena e spensierata anche solo a sentire la sua voce. Dopo i due mesi ci siamo visti per la prima volta ed è stata l`esperienza più bella della mia vita. La prima volta che viaggiavo per qualcuno di cui mi ero follemente innamorata. Sono rimasta da lui per 21 giorni, i giorni volavano, e sono dovuta tornare in Germania. Da li qualcosa è cambiato, da quando sono tornata in germania, sono tornata a casa piangendo. Come se mi fosse crollato il mondo addosso. Non mi ero mai sentita così. Le cose sono cambiate, non mi bastava più solo sentirlo e vederlo tramite videochiamate, lo volevo vicino a me. Sono caduta in depressione. Quel distacco è stato davvero difficile per me. Ho pianto per settimane intere,e mangiavo poco o niente. Avevo pure paura di pensare, di pensare a quei momenti passati insieme a lui. Mi veniva da piangere.
Sono ritornata da lui per il suo compleanno, ed era felicissimo, io ero felicissima. Sono tornata ieri e ho ancora una tristezza addosso come la prima volta. Non riesco a essere forte.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 20/10/2016 - 14:50

Gentile Lucia,
forse la mancanza di forza di cui parla ha delle motivazioni che stavano covando da tempo, che si sono concentrate e stanno sfociando nella questione che ha descritto.
Chiaramente occorrerebbe farle delle domande precise, ma l'ipotesi è che ci siano più situazioni negative concomitanti nella sua vita, a prescindere dalla distanza con questa persona.
Se riuscisse a separare, dividere le cose, potrebbe alleggerire la relazione da questo peso, che potrebbe pregiudicarla.
Sarebbe un peccato, ad esempio, chiudere per una reazione che non dipende unicamente dalla distanza, ma da questioni personali diverse dalla relazione, che magari in questo momento si sono sommate e fuse con le emozioni che sta provando.

Le consiglio quindi due, tre consulenze, anche online, psicologiche per scoprire quali altri motivi si sono sommati a questa tristezza.
Se identifica e separa questi motivi, può fare chiarezza ed affrontarli separatamente, con la forza necessaria.

Se volesse approfondire per le consulenze online, effettuabili tramite questo portale, può contattarmi in privato.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino