Margherita domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 11/10/2016

Verbano-Cusio-Ossola

Aiuto ansia e ipocondria: qualche consiglio?

Buonasera, ho 23 anni e da un anno soffro di ansia. Purtroppo sono diventata ipocondriaca e in questo periodo ho un sacco di paure: paura di essere impazzita, paura di non tornare piu come prima, paura delle malattie mentali (e che la mia ansia non sia ansia ma qualcosa di più grave), paura di non poter guarire e di non farcela a vivere così. Io voglio vivere felice e serena perché nella mia vita non c è nulla che non va...ma non ci riesco perché ho sempre una brutta sensazione che qualcosa non va ma non so cosa, e questo mi spaventa molto. Ho una specie di angoscia che mi accompagna e che mi fa aver paura di essere depressa, perché non riesco a godermi la vita come vorrei. Ho paura di avere qualcosa di grave...Perché non mi sento più quella che ero. Mi capitano momenti in cui mi sento strana, come se la realtà ...Non sia vera. È ciò mi spaventa ancora di più. Mi sveglio di notte terrorizzata senza motivo. Non ho la paura concreta di qualcosa o qualche situazione, la mia ansia mi sembra immotivata e arriva senza un perché . Ho fatto qualche seduta da una psicologa ma non mi ha aiutata molto.
Vorrei qualche consiglio e un parere su cosa fare.
grazie .

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 11/10/2016 - 09:28

Buongiorno Margherita, lei accenna a tante questioni anche molto diverse tra loro che andrebbero approfondite. Leggendo quello che lei riporta, infatti, mi vengono in mente tante possibili ipotesi che, sulla base delle informazioni disponibili, sembrano tutte ugualmente probabili.
Dal mio punto di vista, quindi, dovrebbe approfondire la situazione attraverso dei colloqui psicologici, di presenza oppure online, per poi individuare le soluzioni più efficaci per le sue difficoltà. Per approfondire la situazione possono bastare pochi colloqui, anche uno soltanto, ma per risolvere la situazione ci vuole un po' di più. A volte è irrealistico aspettarsi di risolvere un problema in pochi incontri.