Jastine domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 22/09/2016

Cremona

Paranoia, ansia, problemi con il cibo.

Buongiorno a chiunque mi risponderà. Sono una ragazza di 21 anni con un trascorso non troppo facile. Da più di 1 anno sto con un ragazzo,abbiano anche convissuto ma dopo 5 mesi abbiamo rinunciato. Ora stiamo di nuovo insieme ma io non mi fido di lui. Ho sempre paura che mi menta che mi tradisca. Arrivo ad avere gli attacchi di panico,mangio una volta ogni 2 giorni,non dormo la notte perché la mia testa non riesce a fermarsi. Sono gelosa a livelli morbosi. Ho sempre bisogno di conferme ma non mi bastano mai. Lui mi ha detto che alcune volte mi mentiva perché io avrei reagito troppo male sapendo alcune cose. Il sto male al pensiero che lui possa avere delle amiche femmine,non voglio che senta nessuno oltre a me,non mi fido nemmeno degli orari che fa al lavoro. I miei genitori sono divorziati,mia sorella anche,ho paura che gli uomini siano tutti uguali. Non mangio e non dormo,voglio sempre spiegazioni su tutto ma non credo mai a niente,ho bisogno di aiuto

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 22/09/2016 - 17:54

Buonasera Jastine, se ho ben capito lei si rende conto che le sue preoccupazioni, i suoi timori ed in genere le sue reazioni sono eccessive (parla di morbosità), ma nonostante questo non riesce a fare diversamente, come capita di solito.
Inoltre, ci sono una serie di informazioni che non emergono, ma che secondo me sarebbe importante prendere in considerazione. Ad esempio, quali sono stati i motivi che in precedenza vi hanno portati ad abbandonare la convivenza? I problemi che lei descrive ora era già presenti o sono emersi da quanto siete tornati insieme? Ci sono stati eventi specifici che hanno scatenato in lei queste reazioni? Inoltre, i suoi pensieri e timori riguardano soltanto la sua relazione o c'è qualcos'altro che la preoccupa?
Il malessere che descrive mi sembra piuttosto forte e strutturato e penso che lei abbia bisogno di rivolgersi ad uno psicologo che la possa aiutare a comprendere meglio la situazione e ad individuare i modi più opportuni per gestire e risolvere le sue difficoltà.
Buona fortuna