Chiara domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 15/08/2016

Torino

Mi sento sola

Ho 22 anni, il mio ragazzo mi ha lasciato dopo tre anni di relazione dove volevamo andare a convivere, dopo svariate litigate mi ha detto che gli era scattato qualcosa e non voleva piu vedermi e sentirmi.
Io sono senza amiche o amici, perchè mi ero isolata per passare tutto il mio tempo con lui. ho sempre avuto una vita incasinata. padre ex tossico e alcolizzato che mi alzava le mani, e mia mamma una povera donna che ha sempre dimostrato la sua forza. Ma io ora mi sento sola, non so cosa fare, non trovo amicizie, vorrei che lui tornasse da me, ma non si è piu fatto sentire, quindi immagino non lo farà. Mi sveglio la mattina e non ha piu senso andare al lavoro, ho sempre mal di stomaco e la nausea, mi sento spaesata. ho passato 4 giorni a letto a piangere, dormire e vomitare, ora vado al lavoro ma e peggio voglio andare a casa a crogiolarmi nel mio dolore.
Aiuto vi prego, non è questa la vita che voglio ma come faccio. cosa devo fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Mariagrazia Brun Inserita il 19/08/2016 - 14:50

Cara Chiara, Lei sta attraversando un episodio di profonda tristezza reattiva alla perdita di una persona amata, e con essa di una serie di obiettivi e sogni per lei importanti. La tristezza è davvero difficile da tollerare, ma serve ad ognuno di noi per elaborare la perdita di qualcuno che per noi era importante e ritrovare nuovi scopi.
Lei racconta, a seguito di una vita complicata, di aver puntato tutto su un unico rapporto con una persona della quale si è fidata e alla quale si è legata in modo esclusivo, aspetto che rende più difficile accettare l'assenza di questa persona, sulla quale ha investito tutto e che lascia un vuoto attorno a sé.
Per questo motivo potrebbe essere per Lei utile rivolgersi ad uno psicoterapeuta nella Sua zona, con il quale elaborare questa tristezza e trovare, per il futuro, delle modalità che le consentano una vita più ricca di relazioni.

Le mondo un caro saluto e un in bocca al lupo per il Suo futuro,
dott.ssa Mariagrazia Brun