daria domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 11/06/2016

Massa Carrara

Le scelte

Buonasera, ho 33 anni e da 20 convivo con attacchi di panico e periodi di depressione. Ho avuto certamente in tutti questi anni anche periodi più o meno lunghi in cui stavo meglio ma dopo un po' torno sempre a soffrire. Il mio problema più grande è che nonostante anni e anni passati tra psicologi, psicanalisti, psichiatri e chi più ne ha più ne metta, non sono ancora riuscita a capire chi sono e cosa voglio. Davvero non lo so. Ho una laurea presa a pieni voti ma praticamente nel doppio del tempo necessario, vari corsi e master e lavori alle spalle. Dopo il mio primo lavoro iniziato a 21 anni e durato 4 anni ho cambiato così tanti impieghi che ad oggi il mio curriculum è veramente imbarazzante per la sua non logica. Ora sono a casa da più di un anno, faccio la babysitter e frequento un nuovo corso di cui non mi interessa nulla. Ho un compagno da quasi nove anni con cui convivo da 2 che non mi apprezza affatto ma al quale sono strenuamente attaccata perchè non riesco a rinunciare all'unico punto fisso della mia vita. I miei genitori si sono presi e lasciati non so quante volte negli ultimi 15 anni e io non voglio fare la stessa fine. Non sono in grado di fare delle scelte e quando le faccio dopo poco si rivelano sbagliate. Vorrei un aiuto ma non so nemmeno più a chi chiederlo

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 14/06/2016 - 10:46

Gentile Daria,
ho il sospetto che lei, nonostante gli anni di psicoterapia, non abbia sufficientemente elaborato aspetti problematici del suo rapporto con i genitori.
Le consiglierei di provare la psicoterapia della Gestalt che ha ottime tecniche per gestire le relazioni o comunque approcci psicoterapeutici diversi da quelli finora seguiti, che le permettano di sperimentare modi nuovi di vivere, come ad es. l'approccio strategico. In altre parole insista provando altri indirizzi terapeutici.
Cordiali saluti