Lulu domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 04/04/2016

Chieti

Non so quale sia il problema

Da tre anni a questa parte ho avuto dei problemi alimentari, sto male soprattutto la mattina, ho degli attacchi di ansia e l'unico modo per non pensarci e quello di farmi fisicamente del male; anche con la mia famiglia ho avuto dei problemi che mi hanno portato a odiare mia sorella.
Con i miei amici forse le cose vanno anche peggio, negli ultimi anni sono rimasta sempre più sola e questo mi ha portato a chiudermi un po' di più, preferisco restare da sola a casa, a volte non mi sento all'altezza del mondo che è all'esterno.
La notte non dormo, soffro di emetofobia, spesso mi vengono delle crisi di pianto che mi tengo dentro.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Francesca Fontanella Inserita il 06/04/2016 - 09:20

Gentile Lulu,
le ho risposto anche all'altro messaggio.
Data la descrizione della sua situazione, come riesce a trovare le energie per cercare di stare meglio? Quali pensieri la sostengono?

Secondo lei, c'è una relazione tra la solitudine e l'emetofobia?
Come suggerito nella risposta all'altro messaggio, valuti l'opportunità di consultare uno psicologo. Si conceda di trovare una soluzione al problema.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella