Giovanna domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 03/11/2015

Salerno

L'ansia vince su tutto, purtroppo

Salve, sono una ragazza di 18 anni e frequento il quarto anno del Liceo Scientifico. Sono una ragazza seria, diligente, che si prende le sue responsabilità. Sono fidanzata da quattro anni, ho una famiglia che mi sta sempre accanto in qualsiasi momento, ma ho un grandissimo problema che da anni non riesco a combattere: l'ansia. Ovunque, e spesso per stupidaggini, mi sento inondata da ansia. Da quando é iniziata la scuola, la sto vivendo davvero male, principalmente per questo problema. Studio, mi impegno, insomma, faccio quello che è il dovere di ogni studente. Ma durante compiti o interrogazioni, nonostante studio, e dovrei essere sicura di me, è completamente l'opposto. L'ultimo epidosio di qualche giorno fa che mi ha fatto cascare completamente, è stato il compito di matematica. È stato un disastro un po' generale della classe, ma personalmente mi sono sentita sconfitta e perchè? Perchè nonostante abbia studiato costantemente, quando arrivo all'ostacolo da superare, lo supero, ma nel peggiore dei modi. Mi ronza in testa, da giorni ormai, questo pensiero: sicuramente la prof si è fatta una cattiva idea di me, e anzicchè affrontare i problemi di petto, magari parlandole, mi demoralizzo, mi chiudo nella mia turris eburnea e piango costantemente. Ad oggi, nemmeno i consigli dei miei genitori, del mio ragazzo, quali si sentono pienamente fieri di me, e mi rassicurano dicendo che non li deluderò mai, in quanto un semplice compito non puo' far smentire la realtà di una persona. Cosa posso fare? La prof è nuova, io non riesco, pur volendo, a spiegarle questo mio problema, ne a farle cambiare idea su di me, in quanto la vergogna, mi mangia viva. Ho bisogno d'aiuto.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Rosaria Tamborrino Inserita il 03/11/2015 - 21:25

Cara Giovanna,
visto che l'ansia che lei prova in diverse situazioni non le consente di vivere serenamente, potrebbe essere utile un consulto con uno psicologo/psicoterapeuta della sua zona.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Maria Rosaria Tamborrino
Psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale