Giulia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/10/2015

Roma

Ansia e Tristezza

Salve, mi chiamo Giulia e ritengo di essere troppo ansiosa. Qualsiasi situazione nuova, anche se si tratta di qualcosa che mi piace, mi crea problemi. Ho difficoltà a parlare con gli sconosciuti anche solo per fargli una domanda e non mi sento mai sicura con loro. Non riesco mai a fidarmi pienamente di chi non conosco, tanto che ormai preferisco stare da sola o con quelle poche persone che conosco da anni e di cui mi fido.
Inoltre, essendo una persona che pensa negativo, quando mi succede qualcosa di bello mi sembra talmente assurdo che avverto una sensazione di vuoto e spaesamento, e la vivo sempre con il ''freno a mano" ,senza mai lasciarmi andare del tutto.
Infine, mi capita di avvertire un forte senso di tristezza e malinconia che molto spesso sfocia in pianti improvvisi.
Potrei avere dei consigli per risolvere questi miei problemi, che non mi lasciano vivere in pace e come vorrei io? Se è possibile, vorrei sapere anche quali sono le possibili cause.
Vi ringrazio in anticipo

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 07/10/2015 - 11:17

Cara Giulia,
purtroppo non c'è nessuna regola per cui possiamo dirle quali sono le cause di questi tuoi stati d'animo, ognuno di noi è un universo meraviglioso ed unico. Per cui le consiglio di chiedere uno spazio per sè, magari ad uno psicologo della sua zona, privato o dell'asl, per darsi il tempo di immergersi nella sua storia, capire da dove nasce la sua mancanza di fiducia negli altri ed in se stessa per poi capire come può modificare tutto ciò e guardare alla sua vita con più leggerezza e gioia.
Un saluto,

Dott. Mirco Dorigatti Inserita il 06/10/2015 - 18:07

Cara Giulia,
il fatto di non sentirsi sicura - nelle relazioni piuttosto che rispetto alle cose belle che la vita ci regala - è spesso dovuto ad una percezione distorta rispetto a quanto valiamo o a quanto siamo meritevoli. Tale percezione spesso ha radici profonde, e si crea nel contesto delle prime relazioni della vita. Il mio consiglio è quello di rivolgerti ad uno psicoterapeuta per intraprendere un percorso che ti aiuterà a capire meglio te stessa. La semplice comprensione delle esperienze che ti hanno resa così insicura, agirà in positivo sulla qualità delle tue relazioni e dei tuoi vissuti.
Rimango a disposizione.
In bocca al lupo.


Mirco Dorigatti
Psicologo Psicoterapeuta