Alessandra domande di Alimentazione  |  Inserita il 07/02/2017

Agrigento

Accettarsi: vorrei dimagrire ma non riesco

Salve, credo di avere diversi problemi,vorrei tanto dimagrire ma non ci riesco. Succede spesso che riesco a perdere 5 chili, ma appena vedo dei cambiamenti nel mio corpo iniziò a mangiare piú di prima e va sempre cosi, come posso risolvere questo problema?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cristina Montanaro Inserita il 08/02/2017 - 14:25

Buongiorno Alessandra,
dalla sua richiesta si evince che è entrata in un circolo vizioso, in cui alterna la dieta con restrizione alimentare a periodi in cui mangia di più e aumenta di peso. Oltre al malessere e alla frustrazione dovuta all’aumento di peso, corre il rischio, con l’andare avanti nel tempo, di aumentare più di 5 chili e quindi nel lungo periodo di ingrassare rispetto al peso di partenza.
Dopo aver perso peso, probabilmente una spinta emotiva o una condizione di stress la spingono ad assumere più cibo. Il suo obiettivo deve consistere nel rompere questo circolo vizioso che unisce la difficoltà di gestire le emozioni o lo stress al cibo, circolo vizioso che si delinea in un comportamento alimentare disfunzionale del tutto o nulla.
Come può risolvere questo problema?
È necessario che effettui un primo colloquio con uno psicoterapeuta, per capire come intervenire nel suo caso specifico. Le strade che potrebbero delinearsi sono tre: dei colloqui motivazionali nel supporto al dimagrimento e al mantenimento del peso, una psicoterapia per individuare le spinte inconsce che la portano a recuperare il peso perduto, o un percorso di Mindful Eating.
Spendo due parole sulla Mindful Eating, perché meno conosciuta (magari lei sa già cos’è!): si tratta di un programma strutturato, che insegna alle persone ad essere consapevoli dell’esperienza presente, spostando l’attenzione dal pensiero (che ci trascina in comportamenti alimentari disfunzionali), al momento presente, al qui e ora. Molte persone che soffrono di disturbi del comportamento alimentare, si approcciano al cibo con ansia, non si godono il cibo che stanno mangiando, ma pensano a quante calorie stanno assumendo, ai cibi proibiti … e questa inconsapevolezza, sommata all’ansia le porta a mangiare di più.
Mi occupo da anni di problematiche legate all’alimentazione e alla gestione del peso, sono psicologa, psicoterapeuta ed esperta di Mindful Eating. Mi rendo disponibile per un primo colloquio, anche on line, per comprendere il tipo di percorso più adatto a lei.
Saluti,
Dott.ssa Cristina Montanaro

Dott.ssa Claudia Frandi Inserita il 07/02/2017 - 12:57

Salve,
da diversi anni mi occupo di persone con problemi nella gestione del peso essendoci spesso un forte legame fra il cibo ed il nostro mondo interno.Gestisco gruppi su questa tematica ed uno è in procinto di partire con una collega nutrizionista.Se è interessata mi contatti in generale rifletta sulla possibilità di creare uno spazio settimanale Dove riflettere su cosa rappresenta per lei il cibo e perché proprio dopo una perdita di 5kg non riesce a gestirlo ,ma riprende il peso appena abbandonato. Rimango in ascolto eventualmente anche per una consulenza online Line. Le consiglio anche di leggere il mio articolo dedicato proprio a questo tema.Buona giornata