Angelica domande di Alimentazione  |  Inserita il 11/10/2016

Perdita del controllo

Buongiorno.. sono una ragazza di 21 anni sempre dedita allo sport e alla forma fisica. Ultimamente però ricorrono episodi di perdita del controllo, e inserisco cibo fino a star male. Sono capitati una serie di cambiamenti nella mia vita che si accumulano ad un perenne senso di insoddisfazione di me e della realtà che mi circonda.
Mi interessa innanzitutto capire perché mi lascio andare così, pur sapendo i danni che mi provoco.. riflettendo sono arrivata alla conclusione di essere io stessa avversa al rimettermi in carreggiata, non riesco ad accettare né me né la realtà.
Posso in qualche modo uscire da questa tortura?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 11/10/2016 - 15:28

Buongiorno Angelica,
la maggior parte di noi è cosciente dei "danni" che provocano i propri comportamenti impulsivi ma se continuiamo ad avere questi sfoghi probabilmente è perché una certa funzione la assolvono.. magari per un brevissimo momento, possono farci sentire meglio, possono essere utili a tenere sotto controllo altri impulsi emotivi o regolare un'emozione.. tuttavia, essi non risolvono il problema di fondo che dovrebbe essere meglio inquadrato e gestito. Probabilmente, come hai ipotizzato, vi sono circostanze di vita che non ti consentono di essere serena.. questa mancata accettazione di cui parli potrebbe provocare una sorta di "ribellione" interiore che non sa come incanalarsi in maniera più efficace.
Un percorso terapeutico potrebbe aiutarti su entrambi i fronti e aiutarti a recuperare una maggior serenità quotidiana.
Resto a disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
psicologa psicoterapeuta cognitiva
www.chiarafrancesconi.it

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 11/10/2016 - 09:53

Buongiorno Angelica, i nostri comportamenti non sono determinati soltanto da ragionamenti razionali, ma anche da aspetti emotivi ed affettivi difficili da controllare. Può capitare, quindi, che anche se razionalmente siamo consapevoli del fatto che determinati comportamenti sono sbagliati e possono essere dannosi, non riusciamo a fare diversamente. È possibile che a lei capiti qualcosa di simile quando perde il controllo in relazione all'alimentazione, anche se sa che così si fa del male.
Ovviamente bisognerebbe approfondire di più cosa lei intende per perdita di controllo e cosa avviene esattamente in questi momenti, oltre a comprendere come lei gestisce, di solito, la sua alimentazione. È possibile, però, che le sue difficoltà attuali siano legate ai cambiamenti ai quali accenna che, sommati al suo senso di insoddisfazione perenne, la portano a "sfogare" lo stress e la frustrazione attraverso il cibo. In tal caso dovrebbe individuare, anche con l'aiuto di un esperto, delle strategie efficaci per gestire le sue emozioni e per risolvere le sue difficoltà.