Asia domande di Alimentazione  |  Inserita il 30/10/2015

Pisa

La vita che non voglio

Ciao.
Sono una ragazza che non ricorda bene il momento in cui tutto cambiò nella sua vita.. forse la malattia del padre. Iniziai all'età di 14 anni ad avere pensieri molto negativi e nel giro di un anno ad avere una perdita notevole di peso.. e atteggiamenti autolesionisti. Adesso all'età di 18 anni mi trovo ancora nella stessa situazione , niente è cambiato. Nel frattempo mi sono rivolta a diverse psicologhe che però non hanno saputo pienamente aiutarmi oppure semplicemente non volevo essere aiutata, non lo so. Vorrei solo sapere il perché di tutto ciò e soprattutto se ne uscirò un giorno. Ammetto, alcune volte ho paura, ho paura di me stessa.
Grazie in anticipo per la risposta.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 31/10/2015 - 19:47

Viterbo
|

Cara Asia,

il tuo disagio merita una valutazione attenta (psicodiagnostica) e un trattamento adeguato.
Se non sei riuscita ad iniziare un percorso consultando già diverse Colleghe significa che probabilmente hai una difficoltà ad affidarti e bisognerebbe comprendere cosa non ha funzionato in questi tentativi.
Non possiamo sapere quando e come ne "uscirai", ma se non fai nulla per cercare di stare meglio difficilmente le cose potranno cambiare in positivo.
La scelta più adatta potrebbe essere quella di contattare un Collega specializzato in psicoterapia psicoanalitica o psicodinamica.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica