Perché gli uomini si fanno desiderare tirandosi indietro?

Se l'uomo non si sente "pressato", è probabile che in automatico sarà maggiormente ben disposto verso la sua partner

Sesso e Amore
Perché gli uomini si fanno desiderare tirandosi indietro?

Perché gli uomini si fanno desiderare tirandosi indietro?

Spesso uomini e donne fanno fatica a comprendersi e creano delle spaccature molto grandi nelle relazioni malgrado ci sia amore alla base; l’amore non è sufficiente a tenere in piedi un rapporto, ma piuttosto possono tornare utili delle strategie di comunicazione, semplici ma efficaci.

Per esempio L'uomo che torna a casa e trova una donna in vena di recriminazioni e richieste insistenti, tende a chiudersi, rinunciando sia ad ascoltare che a comunicare.

Spesso, più gli viene chiesto di essere presente nel rapporto, oppure di parlare, di aprirsi di più, più egli si chiude a riccio.

Pertanto una strategia comunicativa soddisfacente consisterebbe nel creare una condizione che gli consenta di dimenticare le preoccupazioni del lavoro e di non subire pressioni da parte della compagna.

In pratica è probabile che se dall'uomo non si pretende nulla di più, automaticamente egli si sentìrà disposto a dare.

In base a questa strategia L'uomo che rincasa e trovo una donna che non avanza pretese, si sente libero di prendersi il tempo necessario a rilassarsi, e dopo, per lui, il passaggio dai pensieri di lavoro a quelli di casa avviene in automatico, tanto che riuscirà a dare alla sua compagna l'attenzione, il sostegno e quindi l'amore, che lei desidera.

Una volta acquisita la capacità di mettere temporaneamente da parte le proprie richieste e concedere all'uomo il tempo che gli occorre per completare il passaggio dalla vita lavorativa a domestica, la donna può dire di aver creato un "terreno solido, sereno e favorevole", in cui lui potrà finalmente sentirsi libero di sviluppare un sentimento più sincero e amorevole verso di lei.

Più si alimenta questa forma di sostegno, più il solo pensiero di tornare a casa avrà effetto di diminuire lo stress, aumentare il senso di benessere e piacevolezza, a vantaggio della durata e della qualità del rapporto. Al contrario più la donna richiede in modo diretto e insistente attenzione, più otterrà che l'uomo si allontani da lei.

Se poi questo circolo vizioso sì alimenta, potrebbe capitare che l'uomo si allontani in modo definitivo, convinto di non essere innamorato.

Se l'uomo non si sente "pressato", è probabile che in automatico e in modo molto semplice e spontaneo, sarà maggiormente ben disposto verso la sua partner.

(John Gray “Conoscersi, Capirsi, Amarsi)