La vita: un costante adattamento al cambiamento

Cosa fare quando gli eventi ci impongono di cambiare?

Pubblicato il 8 gennaio, 2021  / Crescita Personale
adattamento

Ed eccoci qui, all'inizio di un nuovo anno, ci lasciamo alle spalle il famoso 2020.

L'anno che è appena terminato ci ha fatto provare una miriade di emozioni, ci ha privati della nostra libertà, della quotidianità e di quei rapporti che abbiamo dato per scontato fino al primo Lockdown. Questo virus tremendo ci sta portando via le persone che amiamo, per i più fortunati, solo per tenerle ancora vicine in futuro; dobbiamo rinunciare con forza alla nostra libertà e come mai prima di Febbraio 2020 ci siamo dovuti adattare ad un cambiamento completamente imprevisto e invasivo della sfera relazionale di ognuno di noi.

La vita è anche questo, un costante adattamento al cambiamento, solo che prima non era così evidente e non eravamo molto allenati, inoltre, lasciatemelo dire, il cambiamento di sé stessi è la cosa più dura, poiché già è difficile accettare un cambiamento esterno a sé stessi, immaginatevi di dover accettare che a dover cambiare siamo proprio noi.

Nella vita i cambiamenti ai quali dobbiamo adattarci, in realtà, sono moltissimi. Alcuni sono maggiormente prevedibili di altri, basti pensare alla fine di un percorso di studi, oppure la nascita di un figlio, in questi casi abbiamo del tempo per prepararci, ma se pensassimo alla fine di un amore, di un'amicizia o addirittura alla perdita improvvisa di una persona cara?

Non sono prevedibili e ci sottopongono ad un forte stress emotivo. L'uomo per sua natura non ama l'incertezza ma deve imparare a convivervi, proprio come con l'imprevedibilità.

La cosa che davvero conta in tutto ciò è il sapersi adattare ai cambiamenti e alla casualità dell'esistenza umana. Il mondo è sempre più soggetto al caos e la vita procede sempre più rapidamente, quindi, cosa dobbiamo fare?

La risposta è molto semplice: dobbiamo fermarci per qualche minuto ogni giorno e godere di tutto ciò che stiamo vivendo.