Ylenia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 26/11/2016

Gelosia retroattiva e i facili ritorni dell' amica di letto

Salve a tutti,sono Ylenia e vivo una storia d' "amore" pesante e complicata dalla presenza incessante della sua "ex" . Dopo un rapporto molto complicato durato 5 anni, circa un anno fa ho incontrato il mio attuale compagno con il quale pensavo di aver finalmente trovato la pace. Era il bello e dannato che tutte desiderano e di cui mi sono follemente innamorata , ragion per cui ho deciso di conviverci in men che non si dica. Solo dopo mesi di relazione ho scoperto dell' esistenza della sua amica di letto per la quale ho subito le peggiori bugie e frottole circa la sua, ancora e infelice , presenza nella vita del mio compagno o quanto meno nei suoi pensieri. Sono così caduta in un vorticoso flusso di strane coincidenze , super protezionismo, punti interrogativi, gelosia portata agli eccessi e sopratutto gravi crisi di autostima , dettate dalla mia ormai incapacità di comprendere il mio valore nella vita e nel cuore del mio compagno . I dubbi circa la sua onestà e fedeltà sono di gran lunga maggiori rispetto alla sua credibilità, la fiducia ormai è una semplice utopia e la realtà si confonde sempre di più con le supposizioni e cede il passo alle fantasie autolesioniste di cui ormai sono grande autrice. Non riesco più a fermare il mio odio , nei confronti di lei, cosa certamente inaccettabile e non più tollerabile. Vorrei comprendere quindi come sia possibile e se lo sia, mandare avanti ancora la mia relazione e sopratutto come togliersi dal collo il peso di una presenza scomoda come quella dell' ex .
Grazie di cuore

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Shara Mancini Inserita il 27/11/2016 - 13:30

Gentile Ylenia,
dovrebbe chiedersi che cosa si aspetta da questa storia dal momento che la fiducia nei confronti del suo compagno sembra decisamente compromessa. È interessante che si sia innamorata di un uomo che le sembrava “bello e dannato” con il quale dopo breve tempo è andata a convivere e che, quasi come fosse annunciato dalle sue impressioni (visto che l’ha colpita per questo), ora sente la stia facendo penare così tanto, da quello che scrive.
Non è chiaro quale ruolo abbia attualmente la ex fidanzata nella vostra relazione, tuttavia, anziché concentrarsi su di lei, probabilmente dovrebbe chiarire i suoi dubbi con il suo compagno e fare alcune riflessioni, altrimenti rischia di creare dei fantasmi là dove non esistono.
Sarebbe utile capire, pertanto, se il suo fidanzato le sta dando effettivamente modo di dubitare della correttezza del suo comportamento o se la sua insicurezza, le sue “supposizioni” e “fantasie autolesionistiche” sono la causa principale di questo malessere che sta deteriorando la coppia. Del resto, come lei scrive, la sua precedente relazione è stata comunque complicata. Probabilmente ci sono delle modalità con le quali sceglie e si relaziona con i suoi partner che andrebbero comprese e riviste, così come la percezione che ha di se stessa che sembra condizionata dall'andamento della relazione.
Cordialmente.

Dott.ssa Shara Mancini, Psicologa