Ale domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 23/08/2016

Palermo

Dettaglio che potrebbe compromettere la nostra relazione

Buongiorno a tutti, vado subito al sodo: da un po' di tempo sto con un ragazzo che sembra amarmi molto e insieme abbiamo scoperto di apprezzare un rapporto di dominazione/sottomissione e ci troviamo molto bene così. Ieri sera è successa qualcosa che penso mi porterà, ahimè, a chiudere questa bella relazione: lui, in un momento di eccitazione reciproca, mi ha chiesto in modo garbato e lucido se mi andasse di dirgli in passato cos'ho fatto in questo ambito e fin dove mi sono spinta. Sono rimasta perplessa e gli ho detto che se lui ci tenesse a me o se comunque fosse geloso di me come dice di essere, domande del genere non me le avrebbe fatte. Mi ha risposto scusandosi e dicendomi che ha dettò semplicemente una stupidaggine preso dal momento e senza pensarci su, io ho risposto che invece proprio perché non sia stata una domanda molto ragionata è autentica. Da lì ha iniziato a dire che non mi fido mai di lui e che non ascolto mai la sua versione perché mi convinco sempre delle idee che mi faccio senza dare possibilità di contestarle e che se io gli avessi detto cosa davvero avevo fatto in passato probabilmente gli sarebbe passata l'eccitazione. Era molto tardi e ho lasciato perdere perché avevo voglia di tornare a casa e dormire, ma oggi pensando a mente lucida mi dico che la sua domanda era stata posta in maniera molto razionale, tra l'altro quando ho risposto che mi imbarazzava raccontare del mio passato ha insistito. Io credo che lui sia un po' cuckold arrivati a questo punto, anche se quando ho sollevato questa possibilità ha detto che non è vero e che se fosse stato vero mi avrebbe posto domande simili anche in passato.
Il problema è che questo episodio sta mettendo in crisi le mie certezze perché non mi va di stare con qualcuno che si eccita a sapere del mio passato o, in casi estremi, a immaginarmi con un uomo che non sia lui. Oggi ho intenzione di riparlarne con più calma, anche se so già che negherà come ha fatto ieri e sarò costretta a dover chiudere con lui che dice che non mi ifdo e che sto come sempre facendo problemi per "sciocchezze".
E voi cosa ne pensate di questa storia? Faccio bene in questo caso a non credergli? Ho buoni motivi per dubitare del suo rispetto nei miei confronti?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 02/10/2016 - 13:53

Gentile Ale,
Siamo noi che attribuiamo un significato specifico agli eventi. Il peso che ha un episodio lo diamo noi.

Si chieda qual è il significato che sta attribuendo Lei a questo episodio e da dove arriva. Si chieda se non ci siano in realtà altre ragioni per arrivare a chiudere una relazione per una frase detta in un momento particolare.
Si ricordi che a volte tendiamo a negare determinate cose per poter accettare la realtà, ma che poi basta una goccia per farci reagire come il "vaso che trabocca", in modi che all'apparenza sembrano spropositati.

Si fidi di se stessa, di quello che sente ma non sta ammettendo, e si chieda, si interroghi, sulle vere motivazioni che le stanno facendo dire che vuole interrompere questa relazione. Difficilmente il vero motivo sarà solo quella frase.
Parli a se stessa senza filtri e con coraggio.
Vedrà che riuscirà a vedere la situazione in modo diverso.

Se volesse approfondire, anche con una consulenza online, può contattarmi in privato tramite questo sito.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino.