vittoria domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 04/12/2015

Ancona

Come avere più fiducia in me stessa?

Salve a tutti,
sono una ragazza di 23 anni innamorata di un bellissimo 39enne.
Quando l'ho visto la prima volta era fidanzato ma tra di noi e' stato un colpo di fulmine.
Ci siamo frequentati comunque per quasi un anno quando a settembre 2015 ha lasciato la sua ragazza per me. Il problema ora e' che la nostra relazione non "pubblica" per non ferire la ex ma questo mi fa diventare pazza...ho vissuto un anno nascosta...e ora che possiamo stare insieme lui si nasconde...Be' con lui ho perso la fiducia in me stessa perche' e' un istruttore di palestra e tutti i corsi che svolge e' sempre pieno di ragazze (e lui molte sue ex le ha conosciute lì, come d'altronde me), perche' sorridente e molto affettuoso con tutte, e soprattuto perche' non mi sento alla sua altezza. Essendo un bellissimo uomo e io una ragazza normale, scatena in me tante paranoie..Sò benissimo che non conta solo la bellezza esteriore ma da quando sto con lui sembra che sia al primo posto! Gli amici gli dicono che lui può meritare di meglio (ragazze alte, magre e bionde)..;( lui mi dice sempre che gli piaccio così come sono ma ho sempre paura...come devo fare?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Annalisa Scarpini Inserita il 22/03/2016 - 14:52

Ciao Vittoria,

che cosa devi fare? inizia ad amarti e a piacerti per quello che sei, senza confrontarti con le altre. Lavora sulla tua autostima. Cerca di capire perchè quest'uomo continua a tenere questa relazione non pubblica e esprimi il tuo malessere.Valuta quanto questa relazione ti fa star bene e quanto ti fa star male. Tu hai il diritto di avere una storia che ti faccia star bene e alla luce del sole, non accontentarti delle briciole se la situazione non cambia.
In bocca al lupo,
Dott.ssa Annalisa Scarpini psicologa (Ancona)

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 05/12/2015 - 14:13

Salve Vittoria,
perdoni quello che sto per dirle perché vuole essere una provocazionecon l'unico intento di mostrarle come i punti di vista possono essere diversi:

ha mai pensato che sia Lei, invece, che può meritare di meglio?

Lei è giovane, 23, anni, e sta con un quarantenne che, quando Lei avrà quarant'anni e sarà ancora bella e affascinante, lui ne avrà 60...
A quanto Lei racconta, lui non ha il coraggio, pur essendo un uomo ben adulto, di mostrare al mondo le sue scelte. Infatti, stare con Lei è una sua scelta, nessuno lo costringe evidentemente, quindi gli fa piacere. Eppure si nasconde.
A prescindere dal motivo per cui lo fa, è il comportamento stesso che evidenzia il fatto che non riesce a prendersi le sue responsabilità.
Lei avrebbe tutto il diritto di avere una relazione serena con un ragazzo, con il quale fare viaggi, andare al cinema, vedere amici comuni, fare progetti, ecc..
Chi ci sta rimettendo, davvero, in questa situazione?

Da quello che racconta, più che problemi di fiducia in se stessa, sembra un discorso leggermente diverso:
cosa ottiene dal fatto che quest'uomo, che considera bellissimo, stia con Lei?
Quanta importanza sta dando al fatto che sia "bellissimo", circondato da donne belle e quanta invece ne sta dando a come si comporta con Lei, a quanto la rispetti?
Anche Lei, stando con lui, ha fatto una scelta.

Come detto all'inizio, La prego di ritenere quanto scritto esclusivamente un invito a riflessioni che tengano conto di un punto di vista diverso da quello che ora Lei sta individuando.

Se avesse necessità di approfondire con una consulenza, anche online, sono a sua disposizione.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino, Psicologa, Roma.