Mariano domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 20/11/2015

Sono tormentato da alcune frasi

Ciao a tutti, sono una ragazzo di 19 anni e sono felicemente fidanzato con un ragazza da 3 mesi con la quale ho perso la verginità e anche lei.
Io sto bene con lei, mi piace trascorrere del tempo, parlarle e i nostri rapporti sono regolari.
Sono sempre stato sicuro sui miei gusti sessuali, e lo sono tutt'ora, però spesso mi è stato detto (da "amici" maschi, se così si possono definire) , soprattutto ultimamente, che a volte ho degli atteggiamenti. nel modo di stringere la mano ad esempio, nella mia debolezza fisica magari, non essendo questo atleta, o nella mia fragilità ad accusare dolore, seppur giocando, magari con un finto pugno e simile.
Ripeto, sono stato sempre sicuro sulla mia eterosessualità, ho sempre provato attrazione verso il sesso femminile e mai avuto attrazione per lo stesso sesso, e di solito questo tipo di affermazioni me lo sono sempre lasciato alle spalle, ma ho paura che adesso tutti questi pensieri, quelle frasi possano innervosirmi, e già lo fanno quando sono a casa e ci penso, non farmi rilassare nemmeno nei rapporti con la mia lei, anche perché ogni volta che penso a quelle frasi mi sento un qualcosa dentro, come una sensazione di paura, (forse paura che possano essere vere? Soprattutto una frase mi ha turbato un po', quella che "alcuni uomini dopo aver avuto figli hanno scoperto di essere gay") e provocare magari una disfunzione erettile. (non mi è mai successo fino ad ora, ma essendo comunque un novellino non ho tanta confidenza con il mio corpo). Vorrei sapere cosa ne pensate, magari se è possibile riuscire a calmarmi... Non reputo l'omosessualità una cosa negativa e sono favorevoli alle unioni tra lo stesso sesso, ma io sono certo della mia sessualità e mi eccito con la mia fidanzata, allora perché queste frasi mi turbano? Grazie in anticipo e scusate per il discorso contorto...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Barbara Haupt Inserita il 20/11/2015 - 13:50

Caro Mariano,

racconta di avere una fidanzata e di essere sicuro della sua eterosessualità e di non aver nulla contro l'omosessualità, ma sembrerebbe preoccupato di esserlo. Le faccio una domanda: e se lo fosse ?
Se fosse omosessuale sarebbe un problema ? Credo lei debba riflettere su questi aspetti per capire perchè è "tormentato da alcune frasi".


Cordiali saluti,

Barbara Haupt
www.psicologotrento.net