magda domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 20/07/2015

Perugia

Problemi con il mio ragazzo

Salve sono una raggazza di 24 anni sono.fidanzata da sette anni e ho un bambino.di un.anno e mezzo. Volevo.chiedere aiuto o un consiglio xke nn so piu cosa fare. Praticamente sono unica che lavora in casa il mio ragazzo nn ha mai lavorato io penso a tutto a casa al bambino bollette spesa da mangiare e tutto e lui pensa solo a giocare a calcio e ad un suo amico.che ci esce sempre ..mi sento troppo stressata anche perche penso.se perdo lavoro.come facciamo lui adesso sta facendo un corso di pizzaiolo spero.che a settembre si imegnera e trovera lavoro ma cmq non.e solo questo ... non.riesco fidarmi di lui x qst.litighiamo anche lui mi ha mancato sempre.di rispetto mi ha tradita tante volte e una.volta e sucesso.anche con la mia amica quando.ero incinta lui dice k.ha sbagliato ma.la colpa e stata anche.mio.xke.lo trattavo male ero fredda e x mio carattere sempre.mi ha fatto credere qst.e anke la sua famiglia io penso di essere una ragazza con il carattere.forte.ma sn anke dolce e sensibile e lui sa solo k dopo passate tante cs sn diventata cosi... non so piu cosa fare xke mai sn.riuscita a lasciarlo anke xke e stato il mio primo amore e abbiamo passato anke le cose.belle mi.sn.affezionata anke alla sua famigliia.poi adesso abbiamo.anche un bambino e.mi.si.rompe.il.cuore.pensando cge divra crescere senza padre anche perche ankio avevo genitori.separati... adesso totno x una srttimana nel mio paese con il bimbo e ho tanta paura lasciare il mio ragazzo.da.solo anke.se da.un anno k nn.mi fa.i.corni.almeno spero non so davvero.cosa fare.lui era daccordo.di.andarci.dallo.psicologo ma.non.so.se e la scelta.giusta se.ci potra aiutare

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 25/07/2015 - 12:17

Viterbo
|

Gentile Magda,

>>..anche con la mia amica quando ero incinta..<<
mi sembra abbastanza chiaro che tra di voi sussistono delle difficoltà che non vengono affrontate: i tradimenti in genere sono il segno di una crisi di coppia. Lei sembra descrivere un partner "deresponsabilizzato" che fatica a prendere una posizione matura rispetto al vostro rapporto e questo di per se crea delle disparità quando invece una relazione funzionale dovrebbe implicare un equilibrio di ruoli.
Credo sia importate per Lei contattare un Collega per analizzare i tanti aspetti di questo rapporto che non vanno, ma in primis è importante considerare la sua "dipendenza" rispetto al partner e al suo modo di assecondare passivamente tali comportamenti.
Il fatto di avere genitori separati forse la sta portando a cercare di far funzionare questo rapporto a tutti i costi, ma non è così che risolverà le sue difficoltà.
Il bene del bambino è fondamentale, ma tenga presente che crescere un figlio in una "parvenza di famiglia" è probabilmente più nocivo di una separazione.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica