Mary  domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 08/07/2018

Chiedo consulto per mia figlia di 3 anni

Amore:
Buonasera, sono una mamma di 28 anni e volevo chiedere un parere riguardante mia figlia di soli 3 anni.
Premetto che la situazione non è delle migliori, poiché io e il padre di mia figlia non stiamo insieme da prima che lei nascesse.
Lui è un padre poco presente, non ha mai dormito con lei in tre anni, non svolgono mai attività insieme, la vede pochissimo e attualmente ha anche un altra figlia.
Mia figlia ha dei comportamenti che non so se leciti per la sua età ed è per questo che chiedo un vostro consulto.
Incubi notturni, si sveglia nominando il papà, inventa alle persone attività svolte con il padre che non ha mai fatto, idealizza luoghi e cose che potrebbe comprarle con sua convinzione.
Amore:
Volevo in merito sapere come comportarmi, se assecondare le sue fantasie o indirizzarla verso la realtà?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 08/07/2018 - 23:33

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Mary,
Comprendo la sua preoccupazione derivante forse anche dal fatto che prendere decisioni riguardo ai propri figli può essere complesso, maggiormente se ci si trova da soli come lei.
Percepisco comunque in lei una buona capacità organizzativa ed attenzione centrata sulle esigenze della bambina.
Ciò che può fare per aiutarla è provare ad esplorare con lei queste sue "invenzioni" per cercare di capire cosa provi e quali aspettative nutra riguardo al padre.
Per ogni bambino, indipendentemente dal fatto che abbia vicino uno o entrambi i genitori, resta fondamentale l'esigenza di essere ascoltato, accolto e compreso anche se non si è sicuri di dire o fare la cosa giusta.
Quindi la prima cosa è avvicinarsi a questo mondo immaginario di sua figlia e, una volta conosciuto, sarà poi più semplice riportarla sul piano di realtà, perché sentirà che nulla può temere se ha la mamma vicina.
Un caro saluto
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)