Sabrina domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 16/03/2015

Roma

Mia figlia: come mi devo comportare?

Salve io ho una figlia di 15 anni fidanzata da 8 mesi con un ragazzo di 18 anni io e lei abbiamo sempre parlato di tutto e io mi sono sempre fidata di lei. Quando gli chiedevo se avesse avuto rapporti con il suo ragazzo mi ha sempre detto di no finché un giorno gli ho preso il telefono di nascosto e ho letto che invece loro hanno rapporto il problema è che adesso non gli torna il ciclo. Lei a me ha detto che è un semplice ritardo (pensando che io non so niente). Se gli dico che so tutto perderei la sua fiducia sapendo che gli ho letto il telefono non so proprio come comportarmi adesso certo sono arrabbiata con lei perché è stata un'irresponsabile e perché non si è confidata con me come al solito ma ora come mi devo comportare

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 22/03/2015 - 11:59

Gentile Sabrina, l'adolescenza dei figli è sempre un tema piuttosto delicato e talvolta difficile da affrontare. Probabilmente sua figlia ha davvero tutto sotto controllo per cui è un semplice ritardo. Per non tradire la sua fiducia lei potrebbe iniziare un dialogo su come sta in questo periodo, se va tutto bene o se c'è qualche preoccupazione per la scuola, il fidanzato ecc..sondare il terreno insomma. Deve, però, lasciarle lo spazio e la libertà di volersi o meno confidare. Sono solo 15 anni ma è tempo di iniziare ad instaurare un rapporto adulto con lei dato anche le esperienze che sta vivendo.
In bocca al lupo
Dott.ssa Barnaba
www.psicoconsulenze.it

Dott. Stefano Iovino Inserita il 24/03/2015 - 14:32

Gentile Sabrina,
il modo migliore per non tradire le reciproche fiducie è il dialogo. Provate a parlare apertamente delle vostre paure, così come dei vostri rancori.
In bocca al lupo,

Dott. Stefano Iovino
Psicologo Clinico
Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Via G. Fiorelli, 12 - Napoli
Via G. Alfani, 46 - Torre Annunziata (Na)