stia82 domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 19/12/2014

Torino

depressione bipolare

salve, vi ringrazio anticipatamente...mi sono iscritta per avere consulenza riguardo la malattia di mia suocera. soffre di depressione bipolare da 33 anni circa...credo non abbia mai avuto la costanza di farsi seguire regolarmente da psicologi e psichiatri ed abbia spesso esagerato con i dosaggi dei farmaci e saltato cicli. ora io sono preoccupata perche spesso appare confusa, crede di aver vissuto durante la giornata avvenimenti che in realtà non sono accaduti...la crisi più brutta l'ha avuta un anno fa quando ha visto la nostra casa crollare durante la notte ed è scappata nuda calandosi dal balcone procurandosi lividi e tagli (ovviamente erano allucinazioni)...l'abbiamo ritrovata dal nostro vicino alle sette del mattino per fortuna. nell'ultimo periodo è caduta due volte ed è stata ricoverata in ospedale. come dobbiamo comportarci? cosa bisogna fare in questi casi? ho provato a contattare il medico che l'aveva in cura, ma dopo avergli spiegato la situazione mi sono sentita dire "auguri" con una risatina di sottofondo. io ho una bambina e lavoro tutto il giorno il mio compagno anche...come possiamo aiutarla? vi ringrazio per il sostegno ed aspetto una risposta Cristina

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 21/12/2014 - 18:26

Cara Utente,
purtroppo ha davvero ragione ad essere preoccupata per sua suocera. Purtroppo la motivazione del paziente è quella che guida in un rapporto terapeutico e, pertanto, è davvero necessario che sia sua suocere a voler affrontare questa situazione. Accanto ai farmaci sarebbe necessario un intervento psicoterapico e in questo voi potreste aiutarla, incoraggiandola, dandole supporto e aiutandola ad essere costante ( orari dei colloqui, magari accompagnandola voi stessi, orari dei farmaci etc).
Le faccio un grande in bocca al lupo.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com