domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 11/04/2017

Bari

Ansia e non riuscire a dormire

Buonasera! Sono una ragazza di 21 anni. Sono sempre stata molto ansiosa ma ci sono periodi in cui sto benissimo. Fino a poco tempo fa ho vissuto un periodo meraviglioso. Ho trovato lavoro, sono riuscita a stringere meravigliose amicizie, mi sono avvicinata anche molto alla mia famiglia.. ma tutto è cambiato..ho avuto un episodio di dermatite sul viso che mi ha causato disagi estetici. Uscire mi è diventato difficile visto che come consigliato dalla dermatologa è meglio che eviti cosmetici.. mi sono di nuovo chiusa in me stessa. Oggi mi sentivo mancare l'aria , palpitazioni, sudore freddo.. ieri notte non riuscivo a dormire.. nel momento in cui mi stavo per addormentare sobbalzavo perche mi sentivo stringere la testa.. dopo essermi svegliata un sacco di volte non so come ma avrò dormito un paio d'ore.. oggi pomeriggio volevo un po riposare per cercare di calmarmi.. ero davvero stanca ma sul punto di addormentarmi di nuovo mi sveglio di colpo e un forte mal di testa mi assale. Allora mi sveglio pensando avessi realmente mal di testa ma nulla sparito. Questo mal di testa compare solo sul momento in cui sto per addormentarmi! Io mi sento malissimo. Ho fatto brutti pensieri e penso abbia qualcosa nella testa. Ma perché adesso sto nuovamente cosi? È vero mi stresso molto con il lavoro ma fino a poco tempo fa tornavo a casa stanca ma felice e appena mi mettevo sul letto mi addormentavo come un ghiro. Mi sento ansiosa. Non mi va piu di mangiare e di uscire.. vorrei andare da uno psicologo ma non so come la prenderebbero i miei genitori.. ora che sto riuscendo a creare un legame stretto con loro.. non voglio deluderli.. starebbero male anche loro se sanno che io sto male. Si sono accorti che questo periodo sono un po strana ma tendo sempre di nasconderlo e di non parlarne con loro. Ho bisogno di un supporto ma non so cosa fare. Oggi è sabato e ho deciso di non uscire.. non tanto x il mio viso perche ormai i miei amici lo sanno (anche se delle volte mi sento osservata) ma quanto per il fatto che ho paura di star male... ho paura di sapere di tornare a casa tardi e di non riuscire a dormire.. ho paura e preferisco isolarmi e non parlare di questo con nessuno. Nessuno sa quello che sto passando.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 12/04/2017 - 00:16

Gentile utene,
da ciò che racconta la sua ansia é molto forte e pervasiva; e in lei si è innescata la spirale: l'ansia dell'ansia, la paura della paura, o meglio ancora, l'ansia anticipatoria. So che sta passando un brutto periodo, ,perché l'ansia patologica è un disturbo invalidante.
È evidente che la sua percezione e cognizione sono alterate, considerando che ogni piccolo cambiamento le crea malessere o il timore di stare male, al punto da non riposare bene e non riuscire a trascorrere una normale giornata.
Ritengo opportuno si rechi da un collega nel paese dove vive, affinché venga aiutata nel superare questo malessere e possa trovare un equilibrio migliore.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.

Dott.ssa.Loredana Ragozzino