Stefania domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 04/12/2016

Cagliari

Mi manca la voglia di vivere

Salve
Sono una ragazza di 33 anni che ha perso il padre a febbraio dell anno scorso per tumore al polmone dopo 9 mesi di sofferenza.
Ho provato di tutto per salvarlo dalla medicina naturale alla richiesta di quelle sperimentali che un oncologo ci aveva promesso ma poi non ci ha fatto avere.
Nulla è servito.
Non è vero che il tempo aiuta va sempre peggio.
Non ho più voglia di nulla lavoro studio sport nulla.
Non dormo più.
Quello che non ho abbandonato come il lavoro viene fatto con estremo sforzo.
Non ho più interessi nemmeno a sposarmi farmi una famiglia non ho più voglia nemmeno del mio rapporto con il partner.
Ho sempre questa sensazione di malessere che mi prende stomaco e petto.
Mi sono rivolta al medico di famiglia che mi ha dato un antidepressivo che non ho mai preso.non sono molto per i farmaci

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Carlo Casati Inserita il 05/12/2016 - 14:25

Milano - Centro storico
|

Cara Stefania,
Concordo che ogni lutto necessita di tempo, e questo tempo é variabile in estensione, a seconda delle diverse situazioni.
Se però dovesse protrarsi, questo stato di soffererenza e abulia, potrebbe configurare una depressione che ha trovato nel lutto che hai avuto il suo fattore scatenante.
Ti consiglio di rivolgerti ad uno psicoterapeuta cognitivista della tua zona. Sono disponibille ad ulteriori chiarimenti. Cordialmente,
Carlo Casati - medico psicoterapeuta - Verona
P.S. gli antidepressivi non sono veleno! Uniti ad una valida psicoterapia sono di sicuro aiuto.

Cordialmente,
CC

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 05/12/2016 - 19:03

Buongiorno,
ha provato a consultare uno psicologo psicoterapeuta? Sarebbe utile valutare gli aspetti specifici della sua depressione per neutralizzarli con la psicoterapia. Ogni trattamento infatti deve tener conto di aspetti individuali, anche se all'interno di linee guida e protocolli. Ciò vale soprattutto per la terapia strategica breve, molto efficace in casi simili.
Solitamente i lutti e gli stati depressivi rispondono bene ai trattamenti psicologici che soprattutto per i secondi sono assolutamente da prescrivere, anche dal medico di base.
cordiali saluti

Dott.ssa Cristina Giacomelli Inserita il 05/12/2016 - 08:32

Cara Stefania
ogni lutto comporta un carico enorme di sofferenza e non sempre si è in grado di uscirne da soli. Quando il dolore è così pervasivo, come nel suo caso, e porta ad uno stato depressivo non più "fisiologico" sarebbe consigliabile rivolgersi ad uno psicoterapeuta.
Le faccio i miei auguri
Cordialmente

D.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara