Aleksandra domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 29/06/2016

Caserta

Non mi va di fare nulla

Sono una persona che normalemente ha mille cose da fare, lavoro e studio ma mi sembra di non raggiungere mai nulla.
L'ultimo periodo della mia vita mi sta mettendo proprio a terra, non mi va più di fare nulla, non sono contenta di nulla e ho l'impressione che mi stanno tutti sulle scatole.
Da poco ho chiuso una storia con un ragazzo che era un mio ex e con il quale poi sono tornata pur sapendo benissimo che era una pessima scelta ora penso ad un ragazzo con il quale sono stata bene ma non voglio farlo ritornare nella mia vita perché sono troppo confusa e non vorrei avere lui come mia ancora di salvezza ma vorrei uscirne da sola e poi capire cosa fare MA non riesco ad uscirne; mi sembra un tunnel lungo dove non si vede la fine. L'unica cosa che vorrei fare è restare nel letto e dormire per non pensare a nulla, vorrei tornare ad essere la ragazza serena e solare di una volta ma non so proprio più come fare.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Signoretti Inserita il 29/06/2016 - 20:50

c'è nulla e nulla. c'è un nulla che non porta a nulla, che serve soltanto a crogiolarsi nella propria solitudine o a cercare le varie ancore a cui ormeggiare la nave della propria vita che sembra diretta verso il nulla.
ma se si ferma un attimo a pensare, Aleksandra, vedrà aprirsi davanti a lei, un nulla, un attimo di oscurità che è rifugio e riposo dell'anima. perché non siamo solo fatti per dire, fare, amare, ma anche per il contrario di tutto questo: per non dire nulla guardando il silenzio della natura ad esempio. per non fare nulla e mettere ordine nella propria vita scrivendo o disegnando o altro.... ci sono anche periodi in cui le relazioni cambiano: non sono le solite relazioni affettive per riempire un vuoto interiore ma si scopre che si puo' aiutare un'altra persona
a sorridere e poi capita che sorride e ride anche lei... di come è buffa la vita e mai si ripete.... e come è bello lasciare andare la nostra piccola barchetta dell'io in mezzo ai flutti, ai sogni diurni e notturni...